Skip to main content

Marzo 2021 / VIDEO

Perché investire oggi nei ME

Rendimento, valutazioni interessanti e diversificazione nei Mercati Emergenti

Transcript

Riteniamo che questo sia un momento interessante per valutare una possibile diversificazione nel debito dei ME in valuta locale, soprattutto rispetto al debito dei mercati sviluppati (MS). È evidente che negli ultimi anni i rendimenti dei MS hanno subito un brusco calo: il 25% circa del debito internazionale genera rendimenti negativi e, allo stesso tempo, per questo motivo, per le politiche di allentamento quantitativo adottate dalle banche centrali soprattutto nei MS, abbiamo assistito a un aumento delle duration; di fatto, gli investitori in obbligazioni dei MS aspettano di più per ottenere di meno.  

Come appare questo equilibrio tra rendimento e duration? Il grafico illustra il differenziale che si può osservare, tra il rendimento e la duration del debito dei mercati sviluppati - duration relativamente elevata e rendimenti estremamente bassi – rispetto al debito dei ME in valuta locale, che mantiene rendimenti relativamente elevati a fronte di una duration relativamente più breve; di conseguenza, il rischio di prezzo legato ai rendimenti più elevati è sensibilmente inferiore per il debito in valuta locale rispetto a quello dei mercati sviluppati. Come ho detto prima, gli investitori nei MS aspettano di più, cioè hanno portafogli con duration più lunghe, per ottenere meno, ossia rendimenti di gran lunga inferiori.

Penso che qui il debito emergente in valuta locale offra vantaggi di diversificazione per gli investitori, in particolare da una prospettiva europea. Analizziamo la prospettiva europea in maggior dettaglio.

I grafici successivi illustrano i rendimenti storici dell’indice dei ME in valuta locale rispetto a mercati selezionati in Europa: in questo caso il Bund a cinque anni, quindi un asset con una duration simile al benchmark dei ME in valuta locale e ai Gilt britannici. E si può vedere questa tendenza al ribasso a lungo termine dei tassi dei mercati sviluppati in blu scuro, rispetto al debito dei ME in valuta locale, mentre in grigio si può vedere il differenziale, che è stato piuttosto consistente e attualmente, in termini di rendimenti, si attesta intorno a 500 punti base. A sinistra, guardando i ME rispetto al Bund, circa 430 punti base rispetto al Gilt. A nostro avviso si tratta di uno scenario interessante come prospettiva di valore relativo per chi investe in questa regione.

Com’è la situazione dal punto di vista delle valutazioni? In termini di mercati, lo scenario è stato caratterizzato da valutazioni relativamente eccessive e molto elevate in molte asset class. Ma non è così per le valute locali dei ME. Negli ultimi anni infatti le valute dei ME si sono notevolmente indebolite e oggi appaiono molto convenienti rispetto al dato storico di lungo periodo. La stessa cosa vale non soltanto rispetto al dollaro, ma anche rispetto alle altre valute europee e alla sterlina. L’apprezzamento registrato da euro e sterlina lo scorso anno indica che le valute locali dei ME denominate in euro o sterline sono ai minimi storici; paradossalmente, in un contesto di valutazioni eccessive, le valute locali dei ME sono un’asset class relativamente conveniente dal punto di vista delle valutazioni e, di conseguenza, sono piuttosto interessanti. 

Ma inseriamo la situazione attuale in un contesto storico. Il grafico illustra i rendimenti conseguiti dall’asset class in termini di euro e sterline nell’arco di un periodo di 12 mesi consecutivi. Qui si può vedere, nelle barre azzurre e blu, l’andamento relativamente positivo registrato in termini di rendimenti dell’asset class nel corso del tempo (i rendimenti conseguiti nell’arco di un periodo di 12 mesi consecutivi) in un orizzonte di lungo termine.  La cedola relativamente elevata, una certa rivalutazione del capitale a seguito della diminuzione dei rendimenti e l’andamento delle valute in generale rispetto all’euro e alla sterlina sono indicativi di rendimenti piuttosto positivi per gli investitori dell’Europa e del Regno Unito. Tuttavia, negli ultimi due trimestri abbiamo assistito a un indebolimento del dollaro non tanto rispetto alle valute dei ME quanto a quelle dei mercati sviluppati. Di conseguenza, i rendimenti del benchmark in euro e sterlina hanno registrato un ritardo e, in effetti, sono stati negativi fino alla fine dello scorso anno, su base annua. Pertanto, riteniamo che l’asset class offra un punto di ingresso interessante.

Un altro elemento di cui tenere conto quando si investe nel debito dei ME in valuta locale è la diversificazione che ne consegue, non soltanto per il portafoglio (diversificazione al di fuori delle obbligazioni dei MS) ma anche in termini di ciclo economico, ciclo dei tassi di interesse, ciclo inflazionistico e ciclo politico. Riteniamo che ciò possa favorire i portafogli in generale in termini di diversificazione dei risultati per gli investitori.  

 

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Marzo 2021 / INVESTMENT INSIGHTS

Opportunità di investimento nell'economia digitale
Prossimo Articolo

Marzo 2021 / MARKET OUTLOOK

Global Asset Allocation: approfondimento di marzo
202102-1538515
FONDO CORRELATO
SICAV
Classe I USD
ISIN LU0310189781
Un portafoglio diversificato di obbligazioni di emittenti sovrani dei mercati emergenti, denominati in valuta locale. La strategia cerca di offrire un rischio di credito generalmente inferiore rispetto alle altre obbligazioni, con opportunità rilevanti in termini di esposizione al ciclo dei tassi di interesse locali e alle valute emergenti. Visualizza Altro...
Rendimento 3 A
(Annualizzato)
4,05%
Cedola media
6,49%
FACTSHEET
Dimensione del fondo
(USD)
$150,3mln
Scadenza media
7,70 anni
Duration media
4,34 anni

Febbraio 2021 / INVESTMENT INSIGHTS

5 motivi per investire in bond locali emergent...

5 motivi per investire in bond locali emergenti

5 motivi per investire in bond locali emergenti

Il settore brilla grazie ai rendimenti interessanti e alla convenienza delle valute

Di Andrew Keirle

Andrew Keirle Portfolio Manager

Stai per uscire dal sito web di T. Rowe Price

T. Rowe Price non è responsabile per il contenuto di siti esterni, inclusi i dati di performance ivi contenuti. I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.