Skip to main content

Gennaio 2021 / MARKET OUTLOOK

Opportunità nell'azionario globale

Nuovi scenari di investimento

Nel 2020 i mercati azionari hanno offerto performance straordinarie, ma il primo trimestre del nuovo anno potrebbe mettere a dura prova gli investitori, visto il flusso di notizie scostanti e contraddittorie. Le aspettative di ulteriori stimoli monetari e fiscali, unite alle notizie positive provenienti dal fronte vaccini, hanno contribuito a supportare l'equity. Tuttavia, una nuova variante del virus sta mettendo sotto pressione i sistemi sanitari e molti Paesi stanno ripristinando misure di lockdown. Tutto questo, a nostro avviso, avrà ripercussioni sull'economia e, come minimo, rimanderà il recupero tanto atteso dagli investitori. E non dobbiamo dimenticarci delle recenti novità che hanno interessato il mondo politico: cosa significa per le aziende la "transizione dell'onda blu" negli Stati Uniti, in particolare per quanto riguarda la tassazione e i rapporti USA-Cina?

Il potenziale di rendimento dei mercati azionari globali ci fa essere ottimisti sul 2021.

Se guardiamo al potenziale di rendimento dei mercati globali, rimaniamo ottimisti sul 2021. Tuttavia, con l'ampliarsi della dispersione tra fattori, stili e settori, è probabile che la volatilità aumenti. E per guadagnare in questo scenario, gli investitori dovranno essere attivi e più selettivi, il che si potrebbe tradurre in un approccio contrarian. 

Navigare tra Covid-On e Covid-off

Ci aspettiamo un continuo dietrofront "Covid-on e Covid-off" come nell'ultima fase del 2020. A nostro avviso, i titoli a crescita secolare dovrebbero continuare a generare buoni rendimento, ma è probabile che la rotazione a favore del value e delle small cap vada avanti, lasciando fuori gli asset statunitensi, come già visto alla fine dello scorso anno. A questo punto del ciclo economico, aumentare l'esposizione verso titoli con una maggiore sensibilità degli utili potrebbe essere la mossa vincente, ma la selettività rimarrà cruciale.

...a questo punto del ciclo, aumentare l'esposizione ai titoli con una maggiore sensibilità degli utili potrebbe essere la mossa vincente.

Ulteriori notizie positive provenienti dal fronte vaccini aiuterebbero anche i settori più colpiti dal virus, come quello dei viaggi, del tempo libero, dell'energia e della finanza. Tant'è che abbiamo aggiunto in portafoglio alcune società di questi comparti, sfruttando la nostra piattaforma di ricerca globale per individuare i vincitori di domani.

Abbiamo aumentato l'esposizione verso i titoli finanziari, ma piuttosto che concentrarci sulle banche tradizionali (i tassi a zero o negativi sono dannosi per i loro bilanci) ci siamo focalizzati sull'investment banking, sulle assicurazioni e sulle società di gestione. Tutte aziende che dovrebbero trarre beneficio da uno scenario di tassi più bassi. 

Se da un lato è vero che i nuovi vaccini dovrebbero aiutarci a uscire dalla pandemia, dall'altro lato è altrettanto vero che molti dei trend che si sono evoluti nell'ultimo anno sono destinati a durare nel tempo. In particolare, ci aspettiamo un incremento dei pagamenti digitali, delle consegne di cibo a domicilio e un maggior utilizzo della tecnologia per rimanere sempre connessi.

E anche se l'e-commerce ha fatto un significativo balzo in avanti in termini di penetrazione sul mercato, crediamo che ci sia ancora tanta strada da fare. In quanto investitori professionali, abbiamo la possibilità di poter scandagliare tutte le aree geografiche e individuare, attraverso la nostra piattaforma di ricerca globale, le migliori occasioni.

Nuove opportunità di alpha fuori dagli USA

Considerando il forte rialzo messo a segno dal mercato azionario statunitense, abbiamo preferito cercare valore altrove, aumentando la nostra esposizione in Asia e in Europa. Siamo convinti che il vero punto di riferimento sia l'Asia, dove i mercati si stanno rafforzando e l'economia sta crescendo velocemente. 

A differenza dei mercati sviluppati, la Cina è riuscita a riprendersi dalla pandemia da coronavirus ed è probabile che sarà uno dei pochi Paesi ad avere una crescita economica positiva nel 2020. All'interno dell'area emergente ci sono alcune economie che continuano a offrire un vantaggio a lungo termine in termine di generazione di rendimento del mercato azionario. A oggi, le nostre piazze preferite sono l'India, l'Indonesia, le Filippine e il Perù, con posizioni ad alta convinzione anche sul settore dei consumi in Cina. 

Anche l'Europa sta diventando più attraente. Sebbene non offra lo stesso ventaglio di opportunità di Cina e USA, ci sono alcuni titoli guidati dal cambiamento che sono entrati nel nostro radar, soprattutto considerando uno scenario in miglioramento (sono azioni pronte a rimbalzare dopo un drastico calo delle quotazioni, o società che hanno visto un cambiamento nel profilo degli utili). A questo punto del ciclo azionario, la chiave per noi è nella capacità di individuare i profili che mostrano una crescita degli utili, che nel lungo periodo rimane il driver più potente per le valutazioni di mercato.

Focus specifico sulle azioni

Uno dei principali interrogativi oggi è se i mercati abbiano rimbalzato con troppa forza e velocità, creando una potenziale bolla pronta a esplodere in assenza di buone notizie.

La nostra opinione è che ci troviamo in un mondo dove il supporto monetario e fiscale senza precedenti ha contribuito a sostenere gli asset più rischiosi. I tassi d'interesse sono ai minimi e allo stesso tempo c'è un'enorme quantità di denaro da allocare. Considerando questo scenario, le valutazioni non sono basse e crediamo che i mercati azionari continueranno a offrire buone opportunità, soprattutto rispetto alle alternative d'investimento. 

...le valutazioni, a nostro avviso, non sono basse e i mercati azionari continueranno a offrire buone opportunità, in particolare rispetto alle altre alternative d'investimento.

Va anche detto, però, che il 2021 potrebbe essere un anno estremamente volatile, soprattutto se la situazione dovesse peggiorare ulteriormente prima di imboccare la strada della ripresa.

Inoltre, al supporto della politica monetaria non è seguito un miglioramento dei fondamentali per il mercato azionario globale. Tuttavia, da una prospettiva aggregata "top-down" continuiamo a vedere un supporto dei fondamentali su specifiche azioni, soprattutto nei titoli a crescita secolare, che beneficiano dei cambiamenti nella società e nell'economia.

Una dispersione delle valutazione diventa vantaggiosa per gli investitori attivi e noi cercheremo di sfruttare al massimo questa situazione a vantaggio dei nostri clienti. 

 

 

Rischi chiave - I seguenti rischi sono sostanzialmente rilevanti per la strategia evidenziata in questo materiale :

 

Le transazioni in titoli denominati in valuta estera possono essere soggette a fluttuazioni dei tassi di cambio che possono influire sul valore dell'investimento. Il portafoglio è soggetto alla volatilità tipica dell'investimento in azioni e il suo valore può essere soggetto a maggiori oscillazioni rispetto a un portafoglio che investe nel reddito fisso. Il portafoglio può includere investimenti in titoli di società quotate nelle borse di Paesi in via di sviluppo.

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Gennaio 2021 / INVESTMENT INSIGHTS

Trovare "value" di qualità nei mercati emergenti
Prossimo Articolo

Gennaio 2021

Gli accordi UE-UK lasciano questioni irrisolte
202101-1479563
FONDO CORRELATO
SICAV
Classe I USD
ISIN LU0382933116
Un portafoglio orientato alla crescita, composto in genere da 150-200 società, che punta a cogliere le migliori idee selezionate dal nostro team di ricerca globale. Il fondo offre un'ampia esposizione all'universo globale di azioni, investendo in circa 30 Paesi, tra “core” ed emergenti.
Visualizza Altro...
Rendimento 3 A
(Annualizzato)
17,71%
Dimensione del fondo
(USD)
$574,5mln

Stai per uscire dal sito web di T. Rowe Price

T. Rowe Price non è responsabile per il contenuto di siti esterni, inclusi i dati di performance ivi contenuti. I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.