Vai al contenuto

Gennaio 2024 / INVESTMENT INSIGHTS

È il momento giusto per riallocare la liquidità?

La performance storica dei picchi del ciclo dei tassi di interesse sui fed fund potrebbe aiutare gli investitori a decidere quando reinvestire la liquidità.

Punti essenziali

  • L'incertezza del mercato e i tassi di interesse a breve termine superiori al 5% hanno contribuito a far registrare un patrimonio record nei fondi del mercato monetario. Con tutta questa liquidità accumulata, molti investitori vogliono sapere quando reinserirla nel mercato.
  • La nostra analisi ha confrontato l'impatto storico dell'investimento in diverse asset class e in un portafoglio bilanciato 60/40 di azioni/obbligazioni rispetto alla liquidità in diversi momenti, ossia prima, durante e dopo il picco del ciclo dei tassi sui fed fund.
  • Sulla base dei dati passati, l'investimento in un portafoglio diversificato 60/40 un po' prima o durante il picco dei fed fund può essere ottimale, mentre l'investimento dopo il picco ha comunque sovraperformato la liquidità.
  • Anche il reddito fisso ha sovraperformato in tutti i periodi, tranne un anno prima dell’inizio del picco dei fed fund. Le azioni non hanno messo a segno risultati così netti come quelli del reddito fisso, ma l'investimento durante il picco ha generato rendimenti significativamente migliori rispetto alla liquidità e alle obbligazioni.

La continua incertezza del mercato e i tassi d'interesse a breve termine superiori al 5%, hanno contribuito a far registrare un patrimonio record nei fondi del mercato monetario. Secondo Morningstar, al 31 agosto 2023 gli investitori detenevano circa 5.600 miliardi di dollari in conti del mercato monetario, pari a un aumento di oltre 1.000 miliardi di dollari rispetto ai dodici mesi precedenti. Dalle conversazioni con i nostri clienti è emerso un aumento significativo della liquidità e dei mandati liquidi detenuti nei modelli finanziari. Si assiste anche alla presenza di liquidità detenuta al di fuori dei modelli, in attesa di essere reinserita nel mercato. 

I picchi dei tassi di interesse potrebbero essere la chiave per il tempismo del reinvestimento della liquidità

Come mostrato nella Figura 1, il tasso di interesse sui fed fund e il rendimento del Treasury USA decennale tendevano storicamente a raggiungere il picco insieme. Tuttavia, la nostra analisi suggerisce che gli investitori non devono aspettare il picco per riallocare la liquidità.

Il team di Costruzione del portafoglio di T. Rowe Price ha analizzato periodi storici simili che potrebbero aiutare i professionisti degli investimenti a prendere decisioni informate su quando reinvestire la liquidità nei mercati. La nostra analisi si è concentrata sui rendimenti medi a dodici mesi degli ultimi quattro picchi dei tassi di interesse sui fed fund e ha esaminato l'impatto dell'investimento in diversi momenti, ossia prima, durante e dopo il picco del ciclo.

Per le date di picco dei tassi di interesse, abbiamo utilizzato febbraio 1995, maggio 2000, giugno 2006 e dicembre 2018. Nel nostro studio abbiamo utilizzato il T-bill a 90 giorni come proxy delle disponibilità liquide e mezzi equivalenti e abbiamo confrontato questi rendimenti con un tipico portafoglio a rischio moderato composto per il 60% da azioni (indice S&P 500) e per il 40% da obbligazioni (indice Bloomberg U.S. Aggregate Bond), nonché una selezione di benchmark comuni a reddito fisso e azionari.

I tassi di interesse sui fed fund e i rendimenti dei Treasury tendevano a raggiungere il picco insieme.

(Fig. 1) Tassi sui fed fund e rendimento del Treasury USA decennale: Dal 31 dicembre 1993 al 30 settembre 2023

è-il-momento-giusto-per-riallocare-la-liquidità

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. La performance dell'indice è riportata a titolo  puramente illustrativo e non è indicativa di alcun investimento specifico. Gli investitori non possono investire direttamente in un indice.

Fonte: Haver Analytics/Federal Reserve Board. Analisi di T. Rowe Price sulla base di dati provenienti da FactSet Research Systems, Inc.

 

Come illustrato nella Figura 2, un portafoglio bilanciato 60/40 ha sottoperformato la proxy di liquidità quando è stato investito un anno prima del picco dei fed fund. La componente azionaria ha registrato una performance relativamente buona in questo periodo, ma la componente obbligazionaria ha accumulato ritardo, poiché i tassi di interesse erano ancora in aumento. Il portafoglio bilanciato ha sovraperformato la proxy di liquidità dei buoni del Tesoro USA a 90 giorni in ogni momento di analisi definito. La sovraperformance è stata maggiore quando si è investito al momento del picco, seguita rispettivamente da quelle in cui l’investimento è avvenuto a tre e sei mesi prima del picco. La sovraperformance è stata minore dopo il picco.

Un portafoglio 60/40 ha sovraperformato in tutti i periodi, tranne un anno prima del picco dei fed fund

(Fig. 2) Rendimento totale medio degli ultimi dodici mesi di un portafoglio 60/40 rispetto al precedente ciclo di quattro rialzi dei tassi federali

è-il-momento-giusto-per-riallocare-la-liquidità

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. La performance dell’indice è riportata a scopo puramente illustrativo e non rappresenta la performance di alcun investimento specifico. Gli investitori non possono investire direttamente in un indice.

Fonti: Morningstar, Standard & Poor’s e Bloomberg. Si veda l'Informativa aggiuntiva.

Come illustrato nella Figura 3, l'andamento dei portafogli a reddito fisso è chiaro: la riallocazione della liquidità a tre e sei mesi prima del picco, durante il picco e dopo il picco, ha generato una sovraperformance significativa della proxy di liquidità. Investire troppo presto, ossia un anno prima del picco, non è stato ottimale, in quanto la proxy di liquidità ha sovraperformato. I risultati migliori si sono avuti quando si è investito in liquidità sei o tre mesi prima del picco, poiché il reddito fisso a più lunga scadenza ha sovraperformato significativamente la liquidità all'avvicinarsi del picco. Un portafoglio a reddito fisso globale ha seguito un percorso simile a quello del reddito fisso statunitense, mentre la performance dell'high yield è stata variegata.

Anche il reddito fisso ha sovraperformato in tutti i periodi, tranne un anno prima del picco dei fed fund

(Fig. 3) Rendimento totale medio del reddito fisso negli ultimi dodici mesi rispetto al precedente ciclo di quattro rialzi dei tassi federali

è-il-momento-giusto-per-riallocare-la-liquidità

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. La performance dell’indice è riportata a scopo puramente illustrativo e non rappresenta la performance di alcun investimento specifico. Gli investitori non possono investire direttamente in un indice.

Fonti: Morningstar, Bloomberg, e Bank of America. Si veda l'Informativa aggiuntiva.

Come illustrato nella Figura 4, la performance azionaria non è stata così netta come quella del reddito fisso, ma vi sono alcune osservazioni importanti da fare. Gli investimenti in azioni prima del picco hanno generalmente sovraperformato la liquidità, mentre quelli successivi sono stati meno vantaggiosi. L’indice S&P 500 e l’indice Russell 1000 Growth hanno sovraperformato in tutti i periodi tranne in quello con inizio tre mesi dopo il picco. L'indice Russell 1000 Value ha sovraperformato in modo significativo da sei mesi prima a tre mesi dopo il picco. La performance delle small cap e delle azioni internazionali è stata contrastante.

Gli investimenti azionari hanno generalmente sovraperformato se effettuati durante il picco dei fed fund

(Fig. 4) Rendimenti azionari totali medi negli ultimi dodici mesi rispetto al precedente ciclo di quattro rialzi dei tassi federali

è-il-momento-giusto-per-riallocare-la-liquidità

I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri. La performance dell’indice è riportata a scopo puramente illustrativo e non rappresenta la performance di alcun investimento specifico. Gli investitori non possono investire direttamente in un indice.

Fonti: Morningstar, Standard & Poor’s e Russell. Si veda l'Informativa aggiuntiva.

I costi di opportunità potrebbero favorire le azioni e le obbligazioni rispetto alla liquidità

Ci sono diversi motivi validi per allocare denaro in investimenti in mezzi equivalenti alla liquidità, tra cui la maggiore liquidità, la bassa volatilità e l'attuale livello elevato dei tassi di interesse. Tuttavia, ci sono anche ragioni a favore della possibilità di riallocare la liquidità in eccesso, poiché potremmo essere vicini al punto in cui i costi di opportunità iniziano a favorire le azioni e le obbligazioni. Se la convinzione è che siamo al picco dei tassi sui fed fund o quasi, la storia ci insegna che investire in un portafoglio diversificato 60/40 un po' prima o al momento del picco dei fed fund può essere ottimale, anche se l’investimento dopo il picco ha comunque sovraperformato la liquidità.

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Gennaio 2024 / INVESTMENT INSIGHTS

Il vantaggio attivo nell'high yield
Prossimo Articolo

Gennaio 2024 / INVESTMENT INSIGHTS

Investire in Cina: la necessità di accettare le incognite
202312-3279660

Gennaio 2024 / INVESTMENT INSIGHTS

How dynamic credit can mitigate downside risk

How dynamic credit can mitigate downside risk

How dynamic credit can mitigate downside...

Navigating market downturns through diversification in fixed income

Di Wyatt Lee & Saurabh Sud

Di Wyatt Lee & Saurabh Sud

Dicembre 2023 / MARKET OUTLOOK

Ripensare il reddito fisso

Ripensare il reddito fisso

Ripensare il reddito fisso

Il mercato del reddito fisso è cambiato radicalmente; gli investitori saranno chiamati...

Di Arif Husain, Justin Thomson & Sebastien Page

Di Arif Husain, Justin Thomson & Sebastien Page