Vai al contenuto

Capitale a rischio. I rendimenti passati non sono indicativi dei risultati presenti o futuri e non dovrebbero essere l'unico fattore considerato per selezionare un prodotto o una strategia.

I fondi elencati non rappresentano una lista esaustiva dei fondi disponibili. Si prega di visitare il sito internet www.funds.troweprice.com per accedere all’intera gamma di fondi offerta da T. Rowe Price, che include quei fondi che promuovono criteri ambientali e sociali nel loro processo di investimento. Per informazioni aggiornate su qualsiasi strategia di investimento di T. Rowe Price s prega di leggere il KID e il prospetto dello specifico fondo.

SICAV
Asian ex-Japan Equity Fund
Portafoglio gestito attivamente, orientato alla crescita senza vincoli di capitalizzazione, composto da circa 70-100 titoli asiatici (Giappone escluso) che rappresentano le idee considerate più convincenti. Le considerazioni ambientali, sociali e di governance (ESG) sono integrate nel processo d'investimento, come parte delle decisioni di investimento. Il fondo rientra nell'ambito dell'Articolo 8 del Regolamento sulla trasparenza della finanza sostenibile (SFDR).
ISIN LU0266341725
Visualizza maggiori informazioni relative ai rischi
FACTSHEET
KID
INFORMATIVA SFDR
28-feb-2022 - Anh Lu, Portfolio Manager,
Manteniamo il giudizio a lungo termine positivo sulle azioni asiatiche (Giappone escluso), alla luce delle spinte strutturali e dei fondamentali resilienti. Anche se il conflitto fra Russia e Ucraina non ha un impatto immediato diretto sulla regione, l'Asia non è immune alle ricadute di questo evento sui prezzi dell'energia e delle materie prime. In ogni modo, si stanno concretizzando molte tendenze di lungo periodo che potrebbero creare opportunità d'investimento.

Panoramica
Strategia
Riepilogo del fondo
Il nostro team di investimento basato in Asia adotta un approccio senza vincoli imperniato sulla ricerca fondamentale. Cerchiamo di individuare società quotate a prezzi ragionevoli, con modelli di business di comprovata efficacia e team dirigenziali validi, attive in settori che favoriscono una crescita sostenibile. La promozione delle caratteristiche ambientali e/o sociali si realizza attraverso l'impegno del fondo a mantenere almeno il 10% del valore del proprio portafoglio investito in Investimenti Sostenibili, come definiti dalla SFDR. Inoltre, applichiamo uno screening responsabile proprietario (lista di esclusione). Il fondo non è vincolato a benchmark, ma questo viene utilizzato solo a scopo di comparazione performance.
Performance - Al netto delle commissioni

I rendimenti passati non costituiscono una previsione di quelli futuri.

28-feb-2022 - Anh Lu, Portfolio Manager,
Le azioni asiatiche (Giappone escluso) sono arretrate a febbraio, quando gli investitori si sono allontanati dagli asset rischiosi in seguito all'incursione russa in Ucraina e all'annuncio delle sanzioni imposte per rappresaglia dall'Occidente. I rinnovati timori per la regolamentazione del settore tecnologico pianificata dal governo di Pechino hanno pesato sui titoli internet e del comparto e-commerce cinesi. All'interno del portafoglio, la selezione effettuata in Cina ha influito negativamente sulla performance, in particolare con la posizione in una piattaforma online di consegne pasti dopo che Pechino ha pubblicato nuove linee guida che impongono a queste attività di tagliare gli oneri a carico dei ristoranti per ridurre i costi. Continuiamo a pensare che la società mantenga una presenza solida nelle consegne come nelle attività in-store. Si è rivelata penalizzante anche l'esposizione a una piattaforma di social media, fra le ipotesi di imminente stretta normativa che un portavoce della società ha poi definito infondate. Dal punto di vista settoriale, la performance ha patito le scelte compiute nella tecnologia informatica (IT) a cominciare dalla posizione in un'azienda di servizi software le cui azioni hanno sofferto, in linea con la debolezza generale del mercato, nonostante l'innalzamento delle previsioni di crescita dei ricavi per l'intero anno in virtù degli importanti accordi conclusi. Per contro, la selezione dei titoli nei settori non ciclici, come quello dell'assistenza sanitaria, ha contribuito positivamente, in particolare con un'azienda di prodotti medici di consumo protagonista di una ripresa dopo l'andamento fiacco nella parte finale del 2021.
31-mar-2016 - Anh Lu, Portfolio Manager,

Our main sector overweight positions remain information technology and the consumption-related areas of consumer discretionary and consumer staples. Over the period, we further added to our position in the first of these. The most significant sector underweights are telecommunication services, energy, financials, and industrials and business services. On a country basis, we made no major changes to our positioning over the period. We are overweight with respect to Hong Kong and India and retain an underweight stance with respect to the developed markets of South Korea and Singapore.

Information Technology

We increased our exposure to information technology over the period

This is our largest overweight position, and over the course of the first quarter, we further increased the size of our exposure to this sector. We favor companies that are well positioned to take advantage of the global economic recovery and that are expanding their market share abroad, such as Taiwan Semiconductor Manufacturing and Infosys. We initiated three new positions over the period: Catcher Technology, Travelsky Technology, and Realtek Semi, a Taiwan-based fabless semiconductor manufacturer. In the case of the former, Catcher Technology is a light metal casing company focusing on high-end smartphones, tablets, and notebooks. The company has a one-third market share of consumer device metal casing and is a key supplier to Apple. The stock has been weak recently on demand concerns, but the recently announced capital expenditure sent a positive signal of good order visibility.

 

  • Key Trade: Travelsky Technology
  • Travelsky operates as the monopoly provider of the back-end booking system for travel agents in China, allowing agents to plug into the IT systems of airlines and access available inventory of flights. The business has high barriers to entry and is very cash generative. We expect Chinese outbound travel to remain resilient relative to other parts of the economy; good control on costs could lead to margin expansion in the near term as well.

Consumer Discretionary

We have modestly reduced our position but remain overweight

This is our second-largest overweight position on a sector basis, although we modestly reduced the extent of our exposure over the quarter. Our overweight position here is consistent with our focus on sectors with a domestic concentration. Key holdings include JD.com, Samsonite, and Techtronic Industries. In the case of the latter, we added to the existing position in this leading maker of power tools. Techtronic is benefiting from strong demand in the U.S. and other developed markets as well as from support afforded by weak commodity prices and a weaker renminbi. The company reported strong 2015 results, with sustained margin expansion. In addition, Techtronic's new product pipeline is well ahead of its peers. We funded this purchase through the sale of Homeinns Hotel and Vipshop.

Consumer Staples

We have been reducing our exposure to food production and retailing

We continue to believe the sector offers attractive investment opportunities, ranging from food and beverage companies to discount chain stores. However, over the past three months, we reduced the extent of our exposure, particularly in the areas of food production and retailing. We eliminated our holding in Uni-President and trimmed the position in President Chain Store. In the case of the former, this food conglomerate is the largest food and beverage company in Taiwan and has successfully expanded its business vertically. Its shares performed well over the course of 2015 as it was seen as being something of a defensive haven amid market volatility. Some of the proceeds from these sales were redeployed in the personal products space within consumer staples. For example, we have built the size of our position in Hengan International. This is one of the largest paper companies in China, with a leading position in sanitary towels and tissue paper. This product category exposure combined with accelerating revenue growth with decent margins are both tailwinds for the stock. The recent sell-off in Chinese staples provided an opportunity to build a larger position at an attractive valuation.

Key Underweights: Financials, Telecommunication Services and Energy

The portfolio has no exposure to Chinese banks and remains underweight financials

Financials remains a relative underweight, and we have no exposure to Chinese banks, based upon concerns about nonperforming loans. Our key positions include Pan-Asian life assurer AIA, which is successfully building its business in China, and India-based HDFC Bank. Over the period, we further reduced our exposure, reducing our exposure to HSBC and selling out of our holding in United Overseas Bank. In the case of the former, the bank posted disappointing results, driven by lower revenues and higher provisions. We cut our position as we believe the upside from the current level is limited. Capital requirements and slower emerging market growth remain the major headwinds, despite the management reiterating its commitment on the dividend.

We remain significantly underweight telecommunication services as we are concerned about slowing revenue growth across the industry, driven by increased competition and tariff discounts. We retain a longstanding underweight to energy due to the lack of good growth opportunities compared with other sectors, as well as ongoing low oil prices, which are affecting the overall sector.

India

Attractive long-term prospects in India

We remain overweight in India, in large part due to the attractive long-term prospects of the economy. We hold a high-quality portfolio balanced between domestic cyclicals and export beneficiaries. Our top relative bets include HDFC, one of the country's largest private banks with a well-known retail banking brand; Infosys, the IT services exporter that is undergoing a turnaround following the appointment of a CEO who is expected to boost product innovation; and Tata Consultancy Services, India's largest exporter of IT services. Over the quarter, we increased the extent of our exposure to this market, buying at periods of market weakness. For example, we topped up the holding in generic pharmaceutical player Dr Reddy's on a recent price correction. We also initiated a new position in Ambuja Cement.

  • Key Trade: Ambuja Cement
  • We funded this purchase by switching names within the Indian cement industry, eliminating Ultratech Cement. Given Ultratech's high valuation premium and uncertainty about the synergies from the recent acquisition, we switched to Ambuja over the quarter. The Indian cement sector as a whole stands to benefit from increased government spending on infrastructure and a revival of corporate/household investment. Ambuja trades at a lower valuation to Ultratech and remains a beneficiary of the cement upcycle.

Singapore

We hold an underweight to this developed market

We retain our underweight with respect to Singapore where one of our largest positions is Comfort Del Gro, one of the best-managed land transport companies in the world. Within the market, we switched some of our exposure, selling our position in United Overseas Bank (UOB) and initiating a new position in Singapore Post, the national postal service provider. The company has built soft and hard infrastructure to capture a larger share of growing e-commerce traffic. A combination of revenue growth and end of its investment phase should result in asset turnover and returns improving from 2017/2018.

 

  • Key Trade: UOB
  • We eliminated this Singapore-based bank from the portfolio after the stock rebounded in March. The bank's results were within our expectations; however, the major economies of UOB's key markets remain soft, and a credit cost normalization process is underway. The visibility for the stock to rerate is limited in the short term.
31-gen-2022 - Anh Lu, Portfolio Manager,
Alla fine di gennaio siamo passati a un sovrappeso nell'area dei beni voluttuari, al cui interno privilegiamo le società che potrebbero trarre vantaggio da tendenze di lungo periodo come la vivacità dei consumi asiatici, alimentata dall'ascesa dei redditi familiari, e l'avanzata dell'e-commerce che ha ricevuto impulso dalla pandemia. Al di là dell'esposizione ai timori per le modifiche normative, le società di e-commerce in portafoglio sono solide e dotate di un buon potenziale di crescita. Deteniamo nomi legati ai viaggi e al comparto automobilistico che probabilmente saranno favoriti dalla ripresa post-Covid. In particolare, i titoli del settore auto sono ben posizionati per compiere la transizione dalla produzione tradizionale a quella di veicoli elettrici e intelligenti.

Fonte dei dati per l’indice di riferimento: MSCI. MSCI non fornisce garanzie o dichiarazioni, espresse o implicite, e non si assume alcuna responsabilità riguardo ai dati MSCI qui riportati. Non è consentito redistribuire o utilizzare ulteriormente i dati MSCI come base per altri indici, titoli o prodotti finanziari. La presente relazione non è stata approvata, rivista o prodotta da MSCI.

Fonte per la performance: T. Rowe Price. La performance del Fondo è calcolata utilizzando il NAV ufficiale con dividendi reinvestiti, se del caso. Il valore di un investimento e qualunque reddito da esso derivante possono salire o scendere. Gli investitori potrebbero non recuperare il capitale investito. Tale capitale sarà interessato dalle variazioni del tasso di cambio tra la valuta di base del fondo e la valuta di sottoscrizione, se diversa. Gli oneri di vendita (fino a un massimo del 5% per la Classe A), le tasse e gli altri costi applicati a livello locale non sono stati dedotti e, se applicabili, ridurranno le cifre della performance. La performance pregressa non è un indicatore affidabile dei risultati futuri. Gli indici mostrati non sono benchmark formali. Sono riportati unicamente a scopo comparativo.

I dati della performance giornaliera si basano sull’ultimo NAV disponibile. 

I Fondi sono comparti di T. Rowe Price Funds SICAV, societá d'investimento lussemburghese a capitale variabile,  registrata presso la Commission de Survillance du Secteur Financier e qualificata come "OICVM". Obiettivi, politiche d'investimento e rischi sono dettagliati nel prospetto disponibile con il documento contenente le informazioni chiave (KID) in inglese e italiano, assieme agli atti di incorporazione, statuti e relazioni annuali e semestrali (insieme "Documenti del Fondo"). Ogni decisione d'investimento va presa sulla base dei Documenti del Fondo disponibili gratuitamente richiedendoli al rappresentante locale, all'agente locale per le informazioni/ i pagamenti, ai distributori autorizzati. Questi, insieme alla sintesi dei diritti degli investitori in Inglese, sono disponibili anche via www. troweprice.com. La Società di gestione si riserva il diritto di porre fine agli accordi di marketing.

Il fondo è soggetto a rischio di alta volatilità

Le classi di azioni coperte (indicate con H) utilizzano tecniche d’investimento volte a limitare il rischio valutario tra la/le valuta/e dell’investimento sottostante del fondo e la valuta della classe di azioni coperte. I relativi costi saranno a carico della classe di azioni e non sussiste alcuna garanzia di efficacia di detta copertura.

I titoli specifici individuati e descritti in questa relazione non rappresentano tutti i titoli acquistati, venduti o raccomandati per il comparto Sicav e non è possibile presumere che i titoli individuati e trattati si siano dimostrati o si dimostreranno redditizi.

Attribuzione: L’analisi rappresenta la performance totale del portafoglio calcolata in base al modello di attribuzione di FactSet, ed include altri asset a cui non verrà attribuita una classificazione nella struttura dettagliata riportata. I rendimenti non corrisponderanno alla performance ufficiale di T. Rowe Price in quanto FactSet utilizza fonti diverse per i tassi di cambio e non registra il trading infragiornaliero. La performance di ogni titolo è calcolata in valuta locale e, se del caso, viene convertita in dollari statunitensi usando un tasso di cambio determinato da un soggetto indipendente terzo. I dati sono indicati con dividendi lordi reinvestiti.

Fonti: Copyright © 2024 FactSet Research Systems Inc. Tutti i diritti sono riservati. Settori GICS di MSCI/S&P; Analisi di T. Rowe Price Associates, Inc. T. Rowe Price  utilizza i Global Industry Classification Standard (GICS) di MSCI/S&P500 per il reporting globale e settoriale. Ogni anno MSCI e S&P apportano modifiche alla struttura dello standard GICS. L’ultima modifica è stata apportata il 28 settembre 2018. T. Rowe Price rispetterà ogni eventuale aggiornamento futuro dello standard GICS per il reporting prospettico.

Si può reperire, a titolo gratuito e su richiesta presso la sede legale della Società, una lista completa delle Classi di Azioni attualmente emesse, oltre alle categorie In Distribuzione, Coperte e In Accumulo.

Citywire - Laddove il gestore del Fondo è classificato da Citywire, il rating si basa sulla performance triennale del gestore corretta per il rischio.

©2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui contenute: (1) sono di proprietà di Morningstar e/o dei fornitori dei relativi contenuti; (2) non possono essere copiate né distribuite; e (3) non è garantito che siano accurate, complete o attuali. Né Morningstar né i fornitori dei relativi contenuti sono ritenuti responsabili per qualunque danno o perdita derivanti da un qualsiasi utilizzo di queste informazioni.