Skip to main content

Ottobre 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Estrarre alfa al di là del fenomeno FAANG

Oltre i giganti della tecnologia, tra growth e innovazione

I famosi FAANG - Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Google / Alphabet - sono stati il driver principale dell'impressionante recupero messo a segno dal mercato azionario statunitense dai minimi dello scorso marzo.

Apple ha aperto la strada, con il prezzo delle sue azioni che è salito del 139%, per una capitalizzazione di mercato che ha superato i 2 trilioni di dollari per la prima volta nella storia di Wall Street. Anche Facebook e Amazon sono più che raddoppiati, con i titoli cresciuti rispettivamente del 108% e del 111%. Nel frattempo, Netflix e Alphabet, società madre di Google, hanno cavalcato l'ondata tecnologica, con un aumento del prezzo delle azioni rispettivamente dell'86% e del 63%. 1

Ma il fenomeno FAANG non è storia recente. A nostro avviso, negli ultimi anni, le solide performance di questi pesi massimi hanno permesso al mercato azionario di ottenere un rendimento di gran lunga superiore agli altri indici mondiali. 

Solo un trimestre di sovraperformance

Tuttavia, a causa della posizione dominante dei FAANG, è opinione diffusa che la generazione di alfa negli USA sia dipesa esclusivamente dagli investitori e dal loro eventuale posizionamento attivo in questi cinque giganti della tecnologia. Ma è solo un grande malinteso.

Nei fatti, in qualità di uno dei più grandi gestori azionari attivi statunitensi, anche noi abbiamo condiviso nel breve, medio e lungo termine il successo dei FAANG. Tant'è che da quasi 15 anni questi titoli ricoprono un ruolo di primo piano nella nostra strategia US Large Cap Growth Equity.

Eppure, negli ultimi cinque anni, queste Big della tecnologia hanno contribuito alla nostra sovraperformance rispetto al benchmark solo per il 26%. La stragrande maggioranza dell'alfa, infatti, proviene da altre fonti. 2

L'innovazione non è esclusiva dei FAANG 

L'innovazione e l'effetto disruptive dei Big 5 hanno trasformato le industrie e attirato l'attenzione degli investitori. Sono aziende in grado di conquistare importanti quote in mercati consolidati e di generare significativi flussi di cassa, determinanti per il prezzo delle azioni. E queste sono tutte caratteristiche che ci fanno privilegiare determinate aziende su altre. In particolare, Amazon, Alphabet e Facebook rimangono tra i nostri investimenti più solidi.

Detto questo, oltre a questi cinque colossi, ci sono anche altri esempi di aziende innovative. Noi ne abbiamo individuato tre, che fanno parte del nostro portafoglio:

Snapchat

Abbiamo seguito Snapchat prima e dopo l'IPO e possiamo dire che non ha mai smesso di innovare e sviluppare il suo modello di business. Di rilevanza mondiale e con un importante numero di utenti attivi, ben 200 milioni al giorno tra i 18 e i 24 anni, riteniamo che Snapchat possa crescere in futuro, con margini interessanti. sia ben posizionata per in grado di sostenere, con margini interessanti. Ci sono ampi spazi per ulteriori "advertiser" di entrare a far parte della piattaforma, oltre all'opportunità di colmare il gap di monetizzazione dei ricavi per utente rispetto a gruppi come Facebook e Twitter.

Carvana

La continua evoluzione dell'e-commerce sta costringendo le aziende a ridefinire i rapporti con i consumatori, la gestione dell'immagine e della reputazione. Riteniamo che l'agilità digitale di Carvana ridefinirà l'esperienza di acquisto delle auto di seconda mano, in un mercato statunitense altamente frammentato che oggi vale 800 miliardi di dollari. La società utilizza i dati per migliorare l'esperienza del cliente, mentre l'autenticità e la fiducia sono i driver di coinvolgimento del brand.

Wix.com

Recentemente abbiamo acquistato una piccola posizione in Wix.com. Si tratta di una società ormai ben nota ai nostri portafogli small cap, che fornisce alle PMI (piccole e medie imprese) servizi informatici, come lo sviluppo di siti web per rafforzane la presenza online e accrescere la propria visibilità. La nostra opinione è che la loro tecnologia dirompente, l'ampia quota di mercato e i loro strumenti innovativi sono pronti per essere monetizzati. L'offerta "freemium" si sta convertendo in veri e propri abbonamenti a pagamento e questo non solo garantisce visibilità, ma anche entrate costanti. Ci aspettiamo che l'intero mercato si indirizzi verso questo tipo di servizi, ampliando l'adozione del digitale. A nostro avviso la crescita di Wix.com è sottovalutata dagli investitori.

In un contesto incerto, con la volatilità che è destinata a permanere sui mercati, rimaniamo focalizzati sull'identificazione di società growth di alta qualità che hanno un vantaggio competitivo. Siamo convinti che le tre azienda da noi selezionate abbiano il potenziale per generare una crescita degli utili a due cifre, conquistando quote di mercato o migliorando più velocemente la redditività delle vendite. Mentre le azioni FAANG rimangono al centro dell'attenzione, noi continuiamo a identificare titoli ben posizionati per navigare e prosperare in un ambiente instabile come quello attuale.


Performance

US Large-Cap Growth Equity Composite

Dati in dollari USA

Composito azionario Growth USA Large Cap

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

I rendimenti lordi sono calcolati prima delle commissioni di gestione e di tutte le altre spese, ove applicabili, ma dopo i costi di negoziazione. Al netto delle commissioni, la performance tiene conto della più alta commissione di gestione applicabile che sarebbe addebitata sulla base del piano tariffario contenuto in questo materiale. I rendimenti lordi e netti includono il reinvestimento dei dividendi e sono al netto di tutte le ritenute d'acconto non recuperabili su dividendi, interessi e plusvalenze.

? I rendimenti dell'indice comprendono i dividendi lordi reinvestiti.

* La riga "Valore Aggiunto" indica l'extra rendimento del US Large Cap Growth Equity Composite (al netto delle commissioni) rispetto al benchmark.

London Stock Exchange Group plc e le imprese del gruppo (collettivamente, il "Gruppo LSE"). © LSE Group 2020. Tutti i diritti sugli indici FTSE Russell o sui dati sono della società del gruppo LSE che possiede l'indice o i dati. Né il Gruppo LSE né i suoi licenziatari si assumono alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni negli indici o nei dati e nessuno può fare affidamento su indici o dati contenuti nella presente comunicazione. Non è consentita alcuna ulteriore distribuzione dei dati del gruppo LSE senza il consenso scritto espresso della società del gruppo LSE. Il Gruppo LSE non promuove, sponsorizza o approva il contenuto di questa comunicazione.

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Ottobre 2020 / MARKET OUTLOOK

COVID-19: nuove opportunità per il mercato high yield USA
Prossimo Articolo

Ottobre 2020 / MULTI-ASSET SOLUTIONS

Cinque ragioni per investire nelle small-cap
202010-1355596
FONDO CORRELATO
SICAV
Classe I USD
ISIN LU0174119775
Un portafoglio growth composto in genere da 60-75 titoli large cap statunitensi con esposizione diversificata sul piano settoriale. Cerchiamo di investire in società dotate di un vantaggio competitivo in varie fasi del loro ciclo vitale, che sfruttano l'innovazione e il cambiamento per accelerare la crescita degli utili e del cash flow.
Visualizza Altro...
Rendimento 3 A
(Annualizzato)
18,56%
Dimensione del fondo
(USD)
$3,0mld

Ottobre 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Con le presidenziali USA cresce il clima...

Con le presidenziali USA cresce il clima di incertezza

Con le presidenziali USA cresce il clima...

Le agende politiche dei due candidati avranno un impatto differente sui mercati

T. Rowe Price

T. Rowe Price

Settembre 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

La volatilità del settore tecnologico richiede...

La volatilità del settore tecnologico richiede maggiore selettività

La volatilità del settore tecnologico richiede...

Riteniamo che per il settore ci siano ancora solide prospettive di crescita nel lungo...

Alan Tu

Alan Tu Portfolio Manager

Stai per uscire dal sito web di T. Rowe Price

T. Rowe Price non è responsabile per il contenuto di siti esterni, inclusi i dati di performance ivi contenuti. I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.