Skip to main content

Luglio 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Asset allocation globale: approfondimento di luglio

Scopri gli ultimi trend di mercato e le prospettive delle principali regioni del mondo

APPROFONDIMENTI SUL MERCATO

Al 30 giugno 2020

Double dip?

Con il coronavirus in fase di contenimento in Europa, Asia e alcune parti degli Stati Uniti, si ha la sensazione che il peggio della pandemia sia ormai alle spalle. Con un'economia globale in fase di riapertura, molti sperano ancora in una ripresa economica a "V", visto anche i dati economici incoraggianti, come nel caso degli indici PMI. Un supporto monetario e fiscale aggressivo, le migliori condizioni di liquidità e l'assenza di inflazione forniscono un quadro favorevole per il rimbalzo dell'attività economica. Tuttavia, il recente aumento delle infezioni in alcune parti degli Stati Uniti ha sollevato il timore che l'attività economica possa deragliare nuovamente. Il mancato contenimento di questi nuovi focolai, unito a un altro lockdown, sarebbe un colpo terribile per un'economia che sta già affrontando una forte contrazione. Una seconda ondata di coronavirus potrebbe paralizzare gli investimenti delle imprese e il comportamento dei consumatori - la ripresa a "V" potrebbe così diventare una "W" (double dip).
 

Alimentare il Rally

Il rimbalzo del petrolio, partito dai minimi di aprile, è ancora in atto. I prezzi sono vicini ai 40 dollari al barile, ma sempre al di sotto dei livelli pre-crisi. Complice il coronavirus, la domanda globale di petrolio è scesa di quasi il 30% su base annua, mentre l'attività economica si è fermata in tutto il mondo. Allo stesso tempo, le tensioni tra Russia e OPEC+ sulla quota di mercato si sono acuite; di conseguenza, c'è stato un aumento dell'offerta e un'ulteriore pressione al ribasso sui prezzi. Successivamente, con l'allentamento delle misure restrittive imposte dalla pandemia, i prezzi sono rimbalzati. Tuttavia, se una seconda ondata di coronavirus porrà fine al rimbalzo dei prezzi del petrolio, le speranze di una rapida ripresa nel settore energetico potrebbero essere infrante, anche perché i fallimenti stanno aumentando e le economie esportatrici di energia devono affrontare forti pressioni fiscali.
 

Il dollaro si ferma qui?

Il dollaro USA, tradizionale bene rifugio, è stato piuttosto volatile, complice da un lato il miglioramento dei dati economici globali e dall'altro lato la ripresa delle infezioni da coronavirus. Nell'ultimo trimestre, il Dollar Index è sceso di quasi il 3% in un contesto di rischio globale causato dalla riapertura delle economie in tutto il mondo. Tuttavia, non mancano fattori di rischio che potrebbero portare a un'inversione di tendenza del dollaro. Una seconda ondata di coronavirus, l'incertezza che circonda le imminenti elezioni presidenziali USA e il riaffiorare delle tensioni con la Cina potrebbero far tornare gli investitori verso il dollaro. Ma per ora, un dollaro più debole potrebbe rappresentare una tregua per le economie dei mercati emergenti (e per le loro valute), che stanno lottando contro gli effetti della pandemia globale.

Per una panoramica regione per regione, scarica il PDF.

 

 

 

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Luglio 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Conto alla rovescia per la Brexit: la deadline per un accordo è vicina
Prossimo Articolo

Luglio 2020 / Investment Insights

Bond societari emergenti: le opportunità della gestione attiva
202007‑1239069

Giugno 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Asset allocation globale: approfondimento...

Asset allocation globale: approfondimento di giugno

Asset allocation globale: approfondimento...

Scopri l'outlook e gli ultimi trend del mercato globale

Yoram Lustig

Yoram Lustig Responsabile delle Soluzioni Multi-Asset, EMEA

Maggio 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Global Asset Allocation: Approfondimento...

Global Asset Allocation: Approfondimento di maggio

Global Asset Allocation: Approfondimento...

Scopri trend e prospettive del mercato globale

Yoram Lustig

Yoram Lustig Responsabile delle Soluzioni Multi-Asset, EMEA

Stai per uscire dal sito web di T. Rowe Price

T. Rowe Price non è responsabile per il contenuto di siti esterni, inclusi i dati di performance ivi contenuti. I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.