Skip to main content

Agosto 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Global Asset Allocation: approfondimento di agosto

Scopri gli ultimi trend di mercato e le prospettive per le principali regioni

MARKET INSIGHTS

Al 31 luglio 2020

Non "combattere" i FAANG? 1

Da inizio anno, il growth ha sovraperformato il value di oltre il 30%, durante la ripresa, ma anche nelle fasi discendenti, a dispetto delle tipiche caratteristiche difensive dei cosiddetti titoli di "valore". Per oltre un decennio, le azioni growth hanno tratto beneficio dai trend secolari, dai loro modelli di business "light" e da una esposizione meno ciclica. E quest'anno, le misure restrittive imposte dai governi per contrastare la pandemia da coronavirus hanno enfatizzato queste caratteristiche, in particolare nei settori dello shopping online, dello streaming e del cloud computing. Così, se da un lato gli utili dell'S&P500 dovrebbero diminuire in media del 35% nel trimestre, dall'altro lato i FAANG dovrebbero registrare una crescita del 20%. A dispetto di valutazioni che appaiono tirate, i fondamentali dei titoli growth rimangono solidi e in tanti si aspettano che il trend rialzista continui, grazie al contesto di bassi tassi di interesse. E anche se i progressi su un vaccino contro il coronavirus o un rimbalzo della crescita al livello globale potrebbero favorire un rally del value, è improbabile che assisteremo all'inizio di un nuovo ciclo rialzista. 

Non sarà una ripresa a "V"

Nel secondo trimestre dell'anno, l'economia globale è letteralmente crollata, con gli Stati Uniti che hanno fatto segnare un -33% e l'Europa un -40% (su base annualizzata). Numeri che non sono arrivati del tutto inaspettati e ai quali è subito seguita una pronta reazione del sistema. Ma le speranze che la ripresa potesse proseguire per tutto l'anno sono state messe in discussione dagli ultimi dati sul mercato del lavoro, con le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione che a luglio sono aumentate per due settimane consecutive. In questo contesto, se il Governo federale dovesse ridurre il sostegno aggiuntivo ai disoccupati americani - ha tenuto a galla molti cittadini statunitensi durante la crisi - difficilmente vedremo realizzarsi una ripresa a forma di "V".

Il dollaro non "aiuta" i Paesi Emergenti

A luglio, sotto la pressione di una seconda ondata di coronavirus e di una politica monetaria della Fed sempre più libera, sia il dollaro USA (USD) sia i rendimenti del Treasury hanno raggiunto minimi pluriennali. Normalmente, questo contesto è di supporto ai mercati emergenti a più alto rendimento e alle loro valute. Tuttavia, gli effetti della crisi e la capacità limitata di stimoli fiscali e monetari, fatta eccezione per la Cina, stanno pesando sul sentiment. Ciò è abbastanza evidente nella divergenza di performance delle valute emergenti durante il sell-off causato dal coronavirus e nella fase di ripresa. Problemi idiosincratici, compresa l'instabilità finanziaria, continuano a ostacolare alcuni Paesi dell'America Latina, che stanno sottoperformando in modo significativo rispetto ai più stabili "cugini" asiatici.

 

Per una panoramica regione per regione, scarica il PDF .

 

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Agosto 2020 / MARKETS & ECONOMY

L'Europa frena il virus e vince sugli USA
Prossimo Articolo

Agosto 2020 / BLOG

Chi sarebbero i vincitori e i vinti con il piano climatico di Biden
202008‑1297861

Luglio 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Asset allocation globale: approfondimento...

Asset allocation globale: approfondimento di luglio

Asset allocation globale: approfondimento...

Scopri gli ultimi trend di mercato e le prospettive delle principali regioni del...

Yoram Lustig

Yoram Lustig Responsabile delle Soluzioni Multi-Asset, EMEA

Giugno 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Asset allocation globale: approfondimento...

Asset allocation globale: approfondimento di giugno

Asset allocation globale: approfondimento...

Scopri l'outlook e gli ultimi trend del mercato globale

Yoram Lustig

Yoram Lustig Responsabile delle Soluzioni Multi-Asset, EMEA

Stai per uscire dal sito web di T. Rowe Price

T. Rowe Price non è responsabile per il contenuto di siti esterni, inclusi i dati di performance ivi contenuti. I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.