T. Rowe Price

Marzo 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Serve una risposta fiscale robusta dopo le mosse della Fed sulla liquidità

Gli investitori temono che le banche centrali abbiano raggiunto il limite della loro influenza.

Punti essenziali

  • Gli interventi coraggiosi delle banche centrali non sono riusciti a evitare il brusco declino dei mercati azionari né la debolezza di quelli del credito, a riprova del timore che non si stia facendo abbastanza.
  • Le banche centrali hanno agito con decisione per affrontare i problemi di liquidità, ma i governi devono elaborare una risposta fiscale efficace.
  • Per recuperare stabilità servono chiari segnali che i paesi dove sono state adottate misure draconiane stanno ottenendo risultati e che gli altri sono sulla giusta strada.

Le mosse aggressive delle banche centrali per attenuare l'impatto finanziario dell'epidemia di coronavirus non sono bastate a rassicurare i mercati azionari e del credito, il che intensifica la pressione sui governi affinché mettano in campo una risposta fiscale più incisiva.

Se è vero che la Federal Reserve (Fed) statunitense e altre banche centrali si sono spese con coraggio, le loro azioni non sono state sufficienti a bilanciare l'ondata di cattive notizie legate all'epidemia, a ulteriore dimostrazione che c'è un limite a quanto le autorità monetarie possono fare da sole. Per un ritorno della stabilità sui mercati probabilmente serve la prova che alcuni paesi stanno riuscendo a controllare il coronavirus e possono quindi indicare la strada a quelli che li seguono lungo la curva. Nel frattempo, anche se una politica di tassi negativi negli Stati Uniti resta improbabile, i rendimenti sui Treasury potrebbero scendere sotto lo zero se la domanda di asset rifugio da parte degli investitori rimane robusta.

Scarica la versione integrale del documento.

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Marzo 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

Azionario globale: abbracciare l'incertezza
Prossimo Articolo

Marzo 2020 / INVESTMENT INSIGHTS

L’ascesa dei green bond
202003-1121712

Stai per uscire dal sito web di T. Rowe Price

T. Rowe Price non è responsabile per il contenuto di siti esterni, inclusi i dati di performance ivi contenuti. I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.