INVESTMENT INSIGHTS

In Asia chi va piano va sano e va lontano

Eric C. Moffett , Portfolio Manager

Questi sono senz’altro tempi interessanti per investire in Asia. C’è un ampio divario tra le quotazioni dei mercati asiatici e il resto del mondo, e comunque i mercati asiatici stessi sono più a buon mercato del passato. La crescita dei profitti è positiva in Asia e le attese sul consensus ritengono che questo trend proseguirà nel 2020.1 L’interruzione delle negoziazioni commerciali tra Cina e USA è senz’altro un grattacapo nel breve termine, tuttavia, il lato positivo è che le quotazioni in Cina sono scese ai livelli mostrati ai tempi della crisi. Nel frattempo, le prospettive di lungo termine sul mercato asiatico restano irresistibili.

Stabilità e orizzonte di lungo termine

In T. Rowe Price Asia Opportunities Equities Strategy ci sono società su cui abbiamo puntato parecchio tempo fa. Più della metà del nostro portafoglio attuale è composta da società di cui deteniamo partecipazioni da tre anni o più. Si tratta per lo più di società di elevato standing in aree “depresse”, come la ristorazione o i supermercati a basso prezzo. Esse hanno, di norma, flussi di cassa interessanti nel lungo termine e utili che possono essere prevedibili, ma difettano di quella crescita robusta che gli investitori ormai si attendono da alcune società asiatiche.
 

Non siamo affatto pentiti della nostra scelta, che riflette il nostro impegno a trovare società che abbiano una sostenibilità reale. Preferiremmo trovare una società che possa offrire un ritmo affidabile di crescita del 10-15% annuo sia nei momenti buoni che nei cattivi, piuttosto che società che possano guadagnare il 100% un anno, per poi crollare quello successivo. Con questo obiettivo, il portafoglio include società come AIA Group, la più grande società indipendente di assicurazioni vita in Asia. Riteniamo che AIA sia ben posizionata per trarre vantaggio dalla crescita della classe media e dalla maggiore inclusione finanziaria, in particolare in Cina. Amiamo anche le catene di supermercati economici, e i fast food che generano flussi di cassa, come Yum! China, e CPall, che possiede i negozi in franchising 7-11 e Makro in Thailandia.

Andare oltre la tecnologia

Nei mercati asiatici, più di recente, un’ampia proporzione della performance relativa è stata determinata dalla posizione del gestore del fondo sul settore tecnologico. Le società che operano in Internet possono essere complesse, e sono esposte al rischio di disruption. Ciò premesso, riteniamo che il colosso cinese di internet Tencent sia un’ottima società, guidata da un management intelligente e onesto. A nostro avviso la sua forza poggia sulla spesa per pubblicità, che passerà da offline a online, e si tratta di una partecipazione importante nel nostro portafoglio.
 

Sul mercato, attualmente, troviamo diverse opportunità fra le azioni cinesi di Classe “A”, recentemente aperte agli investitori internazionali. Si tratta di un mercato ancora molto “emotivo”: gli investitori al dettaglio locali spesso vendono perché colti dal panico, o comprano sulla scia di una nuova tendenza. Per un gestore professionista, alla ricerca di opportunità selezionate, è un vero paradiso.
 

Tuttavia, richiede parecchia attenzione. Ci sono parecchie società di bassa qualità, che sono state oggetto di svendite più che giustificate.


Tuttavia, le quotazioni oggi suggeriscono si tratti di una crisi, e non abbiamo mai visto gli investitori locali essere più ribassisti. Le partecipazioni straniere su questo mercato sono solo del 3%2. Man mano che i capitali stranieri aumentano, verrà posta maggior attenzione ai fondamentali. Pertanto, le società più forti dovrebbero essere oggetto di nuovi rating.
 

In India, siamo “tornati alla base”, evitando le società di consumi a media capitalizzazione dotate di rating elevato, e focalizzandoci invece sulle società che trarranno vantaggio dal miglioramento delle infrastrutture della regione. Possediamo una società finanziaria nel settore dei veicoli commerciali - la Shriram Transport - oltre ad alcune delle banche più conservative. Anche se l’India non sembra mai essere a buon mercato, queste società sono scambiate ai valori più bassi dei loro range di quotazione.

Una rete cruciale di informazioni

Nella ricerca delle società da inserire in portafoglio, adottiamo uno stile bottom-up, gestendolo intenzionalmente in modo da essere neutrali sull’esposizione geografica. Anche se occasionalmente assumiamo un sovrappeso su un paese a discapito di un altro, a seconda di dove troviamo le migliori opportunità, cerchiamo di non assumere posizioni troppo ampie nell’asset allocation del portafoglio.
 

Allo stesso tempo, il portafoglio è sempre rimasto orientato alla domanda interna. Ciò significa che non ci siamo esposti alla guerra commerciale tra USA e Cina.


In tutti i portafoglio, il nostro ingrediente segreto sono i nostri analisti. T. Rowe Price ha degli analisti professionisti estremamente specializzati, che sono immersi nel loro mercato e hanno vissuto diversi cicli economici. Ciò significa che quando incontrano le società riescono ad andare al cuore del problema, impostando una conversazione dettagliata e sincera con gli amministratori.
 

A nostro avviso, l’Asia è un posto interessante in cui investire oggi sulla base di molte metriche. Tuttavia, richiede ancora un’attenta navigazione per assicurarsi che le opportunità di crescita non comportino un boccone amaro.


1
Al 26 luglio 2019. Fonte: Refinitiv

2 Al 31 marzo 2019. Fonte: Istituto nazionale di statistiche cinese, stime Haver.
 


I titoli specifici individuati e descritti non rappresentano tutti i titoli acquistati, venduti o raccomandati per il portafoglio e non è possibile presumere che i titoli individuati e trattati si siano dimostrati o si dimostreranno redditizi.


Rischi
 

I seguenti rischi sono significativi per il portafoglio.
Rischio paese (Cina) : tutti gli investimenti in Cina sono soggetti a rischi simili a quelli di investimenti in altri paesi emergenti. Inoltre, investimenti che siano acquistati o mantenuti in collegamento a una licenza QFII o programma di collegamento tra le borse possono essere soggetti a rischi supplementari. Rischio valutario : le oscillazioni dei tassi di cambio possono ridurre i profitti o amplificare le perdite degli investimenti. Rischio associato ai mercati emergenti : i mercati emergenti sono meno consolidati rispetto ai mercati sviluppati e quindi comportano rischi più elevati. Rischio di concentrazione degli emittenti : nella misura in cui un portafoglio investe una quota significativa delle sue attività in titoli di un numero relativamente esiguo di emittenti, la sua performance sarà maggiormente influenzata dalle condizioni che incidono su tali emittenti. Rischio di bassa e media capitalizzazione - I titoli di società a bassa e media capitalizzazione possono essere più volatili rispetto a quelli di società di dimensioni maggiori.


Rischi Generali di Portafoglio

Rischio di capitale
- Il valore degli investimenti varia e non è garantito. È soggetto alle variazioni del tasso di cambio tra la valuta di base del portafoglio e la valuta di sottoscrizione, qualora diversa. Rischio azionario –In linea generale, le azioni comportano rischi più elevati rispetto alle obbligazioni e agli strumenti del mercato monetario. Rischio di concentrazione geografica.Qualora un portafoglio investa una quota significativa delle proprie attività in una determinata area geografica, la sua performance dipenderà maggiormente dagli eventi che si verifichino in tale area. Rischio associato alla copertura.I tentativi di un portafoglio di ridurre o evitare determinati rischi possono non produrre i risultati desiderati. Rischio associato al portafoglio. L’investimento in un portafoglio implica determinati rischi cui un investitore non sarebbe esposto se investisse direttamente nei mercati. Rischio di gestione.Il gestore degli investimenti o gli organismi da esso designati possono ritenere che i loro obblighi verso un portafoglio siano in conflitto con i loro obblighi verso altri portafogli da essi gestiti (anche se in tali casi tutti i portafogli verrebbero trattati in modo equo). Rischio operativo.Eventuali errori operativi possono comportare l’interruzione delle operazioni del portafoglio o generare perdite finanziarie.

Informazioni importanti

Questo materiale è fornito a scopo esclusivamente informativo. Il materiale non costituisce né si prefigge di fornire una consulenza di alcun genere, neppure in materia di investimento fiduciario; si consiglia ai potenziali investitori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione d'investimento. Le società del gruppo T. Rowe Price, incluse T. Rowe Price Associates, Inc. e/o le sue affiliate, ottengono ricavi dai prodotti e servizi di investimento di T. Rowe Price. I rendimenti passati non costituiscono un’indicazione affidabile di quelli futuri. Il valore di un investimento e l’eventuale reddito da esso derivante possono aumentare o diminuire. Gli investitori possono ottenere un importo inferiore rispetto a quello investito.

Il presente materiale non costituisce distribuzione, offerta, invito, raccomandazione o sollecitazione personale o generale all'acquisto o alla vendita di titoli in alcuna giurisdizione, né allo svolgimento di qualsiasi attività di investimento specifica. I contenuti del presente materiale non sono stati verificati da alcuna autorità di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Le informazioni e le opinioni qui presentate sono state ottenute o tratte da fonti ritenute affidabili e aggiornate; tuttavia, non siamo in grado di garantirne l'accuratezza né l'esaustività. Non vi è alcuna garanzia che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri qui contenuti sono espressi alla data indicata sul materiale e sono soggetti a cambiamento senza preavviso; questi pareri possono differire da quelli di altre società del gruppo T. Rowe Price e/o di loro associate. Il materiale non dovrà essere, in nessun caso, copiato né ridistribuito, in tutto o in parte, in assenza del consenso di T. Rowe Price.

Il materiale non è destinato ad essere utilizzato da persone che siano in giurisdizioni che vietino o limitino la distribuzione del materiale e in alcuni paesi tale materiale è fornito solo su richiesta specifica.

Il presente documento non è finalizzato alla distribuzione ai clienti retail in alcuna giurisdizione.

 

201908-922256