INVESTMENT INSIGHTS

Il settore bancario cresce in America Latina

Christopher Vost, CFA , Analista degli investimenti

Il settore bancario latino-americano, e quello brasiliano in particolare, offre rendimenti molto più elevati di quelli di molti paesi avanzati. Ciò comporta sia opportunità che rischi, osserva Christopher Vost, un professionista degli investimenti di T. Rowe Price specializzato nel settore bancario di questa regione.
 

Chris, che è cresciuto in Spagna e vive a Londra, effettua diversi viaggi di ricerca all’anno in America Latina con i colleghi di T. Rowe Price, per restare aggiornato sugli sviluppi politici ed economici e sull’andamento dei bilanci bancari. Visita regolarmente gli amministratori delle banche pubbliche e private, i leader del settore, i banchieri centrali e i nuovi operatori.
 

“Mi piace anche incontrare altre società - industriali, di distribuzione, o che si rivolgono al mercato dei consumatori - in modo da avere la loro opinione sulla salute dell’economia e sull’andamento dei consumi”, aggiunge. “Questo mi consente di comprendere cosa sta succedendo sul campo, e come si sentono i consumatori, fattore fondamentale nella valutazione della qualità degli attivi bancari e del potenziale di crescita.”
 

Per capire tutta la storia, bisogna andare oltre i numeri

L’approccio agli investimenti, in T. Rowe Price, è di andare oltre i numeri nella valutazione di quali società possano offrire il miglior potenziale, in ottica prospettica. Scendendo sul campo, otteniamo informazioni e una migliore comprensione di dove una società o un settore si collochi, e come si muoverà in futuro.
 

Chris osserva che “una delle criticità che affrontiamo è che il contesto economico e politico in questi paesi può essere estremamente volatile, in special modo in Brasile, dove l’economia sta recuperando da una ripida recessione. La competizione su questo mercato sta crescendo parecchio, grazie agli innovatori nel settore della tecnologia finanziaria (il fintech), e il ritmo dell’innovazione è rapido, pertanto andare a dare un’occhiata per farsi un’opinione personale su questi sviluppi è molto importante.”

La competizione su questo mercato sta crescendo parecchio, grazie agli innovatori nel settore della tecnologia finanziaria, e il ritmo dell’innovazione è rapido, pertanto andare a dare un’occhiata per farsi un’opinione personale su questi sviluppi è molto importante.”

Ad esempio, nel corso di un recente viaggio, ha incontrato l’amministratore delegato di Itau, la principale banca privata brasiliana. Ha incontrato anche il responsabile della funzione di sviluppo del settore merchant banking, per avere una prospettiva più approfondita a livello operativo.
 

“Ho ottenuto importanti e dettagliate informazioni sul potenziale innovativo di alcuni nuovi operatori”, dice Chris. “Ho anche potuto comprendere meglio quali loro divisioni sono più a rischio, e come le banche possono proteggere la loro redditività attraverso una combinazione di mosse che anticipano i concorrenti, migliorano il servizio ai clienti, ottimizzano i prezzi e riducono i costi.”
 

Anche se molte banche non hanno ancora pienamente recuperato la redditività dopo la crisi finanziaria globale di dieci anni fa, Chris sostiene che le banche brasiliane “sono state molto resilienti, e hanno offerto ottimi rendimenti.”


Affrontare il cambiamento

La forte redditività può anche rappresentare un rischio, perché ha attratto molti nuovi concorrenti nel settore del fintech. “Il ritmo dell’innovazione in Brasile è davvero impressionante, quindi abbiamo deciso di incontrare anche queste società, che potrebbero addirittura diventare un problema per le banche” afferma Chris. “Dobbiamo valutare se queste banche saranno altrettanto redditizie in tre o cinque anni.”



Informazioni importanti

I titoli specifici individuati e descritti non rappresentano tutti i titoli acquistati, venduti o raccomandati per i clienti all’interno del composito e non è possibile presumere che i titoli individuati e trattati si siano dimostrati o si dimostreranno redditizi.
 

Questo materiale è messo a disposizione a scopo esclusivamente informativo. Il materiale non costituisce e non intende costituire una consulenza di alcuna natura, neanche in materia di investimenti fiduciari; prima di prendere qualsiasi decisione, i potenziali investitori sono invitati ad avvalersi di una consulenza legale, finanziaria e fiscale. Il gruppo di società T. Rowe Price, inclusa T. Rowe Price Associates, Inc. e/o le sue affiliate, riceve proventi dai prodotti e servizi di investimento di T. Rowe Price. La performance passata non è un indicatore affidabile di risultati futuri. Il valore di un investimento e l'eventuale reddito derivante dallo stesso possono aumentare o diminuire. Gli investitori potrebbero non recuperare l'importo inizialmente investito.
 

Il presente materiale non è destinato alla distribuzione e non costituisce un'offerta, un invito, una raccomandazione personale o generale, né una sollecitazione ad acquistare o vendere titoli in qualsiasi giurisdizione o a condurre una particolare attività di investimento. Il materiale non è stato esaminato da alcuna autorità di vigilanza in qualsivoglia giurisdizione.
 

Le informazioni e le opinioni qui presentate sono state ottenute o tratte da fonti ritenute affidabili e aggiornate; tuttavia, non siamo in grado di garantirne l'accuratezza né l'esaustività. Non esiste alcuna garanzia che le previsioni formulate trovino conferma. Le opinioni qui contenute sono aggiornate alla data indicata e possono cambiare senza preavviso; inoltre potrebbero differire da quelle di altre società del gruppo T. Rowe Price e/o dei collaboratori delle stesse. Non è consentita in alcuna circostanza la duplicazione o ridistribuzione totale o parziale del materiale senza il previo consenso di T. Rowe Price.
 

Il materiale non è destinato ad essere utilizzato da persone in giurisdizioni che ne vietino o limitino la distribuzione; in alcuni paesi tale materiale è fornito su richiesta specifica. Il materiale non è concepito per essere distribuito a investitori retail in alcuna giurisdizione.

201907‑903685