INVESTMENT INSIGHTS

Dove trovare le opportunità dell’investment grade statunitense

Lauren Wagandt , Portfolio Manager

Punti essenziali

  • In un contesto di indebolimento generalizzato dei fondamentali aziendali dovuto al rallentamento della crescita, le opportunità di generare guadagni attraverso ampie esposizioni alle obbligazioni societarie investment grade sono diminuite.

  • Siamo convinti che i titoli investment grade asiatici a breve scadenza denominati in USD offrano un trade-off rischio/rendimento interessante e una diversificazione rispetto, in particolare, agli alti livelli di indebitamento delle società statunitensi con rating BBB.

  • I nostri analisti del credito stanno individuando opportunità in determinati titoli investment grade statunitensi che evidenziano anomalie di prezzo in diversi settori. In particolare, quello automobilistico e quello del tabacco appaiono interessanti.

Nell’attuale fase di fine ciclo, la gestione di un portafoglio obbligazionario di titoli societari investment grade richiede più che mai una selezione titoli efficace. In un contesto di indebolimento generalizzato dei fondamentali aziendali dovuto al rallentamento della crescita, le opportunità di generare guadagni attraverso ampie esposizioni a questa classe di investimento sono diminuite. Grazie alle conoscenze del nostro team di analisti del credito globali siamo in grado di individuare opportunità specifiche che offrono valore relativo e solidità dei fondamentali all’interno del segmento investment grade, in particolare in Asia e nei settori automobilistico e del tabacco.

Condizioni economiche di fine ciclo

La fase di espansione in corso negli Stati Uniti, iniziata subito dopo la fine della crisi finanziaria globale scoppiata 10 anni fa, è già molto lunga rispetto agli standard storici e i dati economici statunitensi si sono notevolmente indeboliti a fine 2018. La crescita europea sembra stagnare a livelli molto bassi e il governo cinese potrebbe non essere determinato a fornire ulteriori stimoli per permettere alla Cina di trainare l’economia globale. La Federal Reserve ha preso atto di queste condizioni di fine ciclo e ha adottato un orientamento molto più distensivo dalla fine del 2018 con, ad esempio, la sospensione del rialzo dei tassi per il resto di quest’anno. I fondamentali societari hanno registrato un indebolimento generalizzato dai loro solidi valori di metà ciclo, con il rallentamento della crescita dei redditi e degli utili. Ad esempio, l’indebitamento societario, misurato dal rapporto di indebitamento debito/EBITDA1, è elevato.

In linea generale, in contesti simili, privilegiamo le esposizioni ai titoli societari investment grade con scadenze più corte. Questa posizione relativamente difensiva permette ai portafogli di resistere più efficacemente a eventuali ampliamenti degli spread creditizi2 nella classe di investimento, che riteniamo probabili dato che gli investitori prezzano sempre più il peggioramento dei fondamentali.

Le obbligazioni asiatiche offrono delle caratteristiche di rischio/rendimento interessanti

Alcuni titoli non statunitensi presentano inoltre delle caratteristiche difensive rispetto all’intera classe di investimento dei debiti societari investment grade statunitensi. Ad esempio, riteniamo che i titoli societari investment grade asiatici a breve scadenza denominati in dollari USA offrano un trade-off rischio/ rendimento interessante. L’esposizione a questo segmento rafforza la diversificazione rispetto, in particolare, agli elevati livelli di indebitamento dei titoli statunitensi con rating BBB. Inoltre, tradizionalmente i titoli investment grade asiatici evidenziano dei ratio di Sharpe 3 più interessanti rispetto al debito societario investment grade statunitense e attualmente offrono maggiore spread rispetto alla loro volatilità.

La tecnologia asiatica è un settore particolarmente interessante. Ad esempio, privilegiamo le società tecnologiche asiatiche con rating A rispetto agli emittenti del settore delle telecomunicazioni statunitensi con rating BBB, un segmento più volatile caratterizzato da alti livelli di indebitamento e sfide sul fronte della crescita. Le società tecnologiche asiatiche con rating A presentano livelli di indebitamento molto bassi o nulli e solidi profili di crescita, pur offrendo spread più ampi rispetto alle società di telecomunicazione statunitensi con rating BBB.

Tra gli emittenti statunitensi i nostri analisti del credito stanno trovando opportunità in determinati titoli investment grade che evidenziano anomalie di prezzo.

Opportunità nei settori delle automobili e del tabacco

Tra gli emittenti statunitensi i nostri analisti del credito stanno trovando sacche di opportunità in determinati titoli investment grade che evidenziano anomalie di prezzo. In particolare, i settori automobilistico e del tabacco appaiono interessanti, ma abbiamo identificato opportunità di valore relativo idiosincratiche anche in diversi altri settori.

Il calo delle vendite di automobili a livello globale, il protrarsi delle preoccupazioni legate alla guerra commerciale e la lenta transizione di tutto il settore verso i veicoli elettrici hanno portato a valutazioni interessanti su alcuni titoli di elevata qualità nel settore automobilistico. Anche se siamo convinti che le notizie negative continueranno ad avere un impatto sul settore, riteniamo che alcuni titoli automobilistici (in particolare di alcuni emittenti europei di elevata qualità) presentino bilanci solidi e ben gestiti che permettono loro di resistere ad eventuali episodi di volatilità scatenati da notizie negative. Tuttavia, le nostre posizioni nel settore sono per la maggior parte su scadenze brevi allo scopo di ridurre l’esposizione alle notizie negative.

Alcune società del settore del tabacco offrono solidi flussi di cassa e robusti bilanci.

Il settore del tabacco ha risentito dello scarso interesse degli investitori, ma siamo convinti che i problemi che hanno pesato sul sentiment si applichino più alle azioni che alle obbligazioni. Le recenti vaste operazioni di fusione e acquisizione nel settore hanno preoccupato gli investitori e l’eccessiva incertezza dal punto di vista della regolamentazione, insieme al calo del consumo, hanno ulteriormente ridotto l’entusiasmo nei confronti dei produttori di tabacco. Tuttavia riteniamo che alcune società di questo settore presentino opportunità in considerazione dei loro solidi flussi di cassa disponibili e dei loro bilanci sufficientemente robusti per resistere alle notizie negative e conservare i loro rating investment grade. Di fatto, rimaniamo convinti dell’esposizione a scadenze più lunghe in questi titoli.

Nei settori automobilistico e del tabacco, così come per quanto riguarda gli emittenti asiatici, ci affidiamo alle conoscenze dei nostri analisti del credito per trovare i titoli con anomalie di prezzo che non rispecchiano i fondamentali. Questa analisi è essenziale per il successo degli investimenti in un contesto di fine ciclo nel quale l’intera classe di investimento non beneficia più del generale miglioramento della qualità dei fondamentali che caratterizza le prime fasi del ciclo economico.

 

Utili al lordo di interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti.

2 Gli spread creditizi misurano il rendimento aggiuntivo che gli investitori richiedono per la detenzione di un titolo con rischio di credito rispetto a un titolo di Stato di alta qualità con la stessa scadenza.

3 Il ratio di Sharpe è la misura del rendimento rispetto al rischio, calcolata come l’extra-rendimento di un asset rispetto al tasso privo di rischio, diviso per la deviazione standard di tale extra-rendimento. Ratio di Sharpe per le obbligazioni societarie investment grade asiatiche misurati dall’indice Bloomberg Barclays Emerging Market Asia USD Investment Grade Corporate 1–5 Year e per le obbligazioni societarie investment grade statunitensi misurati dall’indice Bloomberg Barclays U.S. Corporate Investment Grade. Si veda l’informativa aggiuntiva

Informativa aggiuntiva

Bloomberg Index Services Limited. BLOOMBERG® è un marchio commerciale e di servizio di Bloomberg Finance L.P. e delle sue affiliate (congiuntamente “Bloomberg”). BARCLAYS® è un marchio commerciale e di servizio di Barclays Bank Plc (congiuntamente con le sue affiliate “Barclays”), utilizzato su licenza. Bloomberg o i suoi licenzianti, ivi compreso Barclays, detengono tutti i diritti di proprietà relativi agli Indici Bloomberg Barclays. Né Bloomberg né Barclays approvano o appoggiano il presente materiale, né garantiscono l’accuratezza o la completezza delle informazioni ivi contenute, né rilasciano alcuna garanzia, espressa o implicita, circa i risultati derivanti dal suo utilizzo e, nella misura massima consentita dalla legge applicabile, non si assumeranno alcuna responsabilità per danni derivanti dal suo utilizzo. 

201904‑799116

Informazioni importanti

Questo materiale è fornito a scopo esclusivamente informativo. Il materiale non costituisce né si prefigge di fornire una consulenza di alcun genere, neppure in materia di investimento fiduciario; si consiglia ai potenziali investitori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione d'investimento. Le società del gruppo T. Rowe Price, incluse T. Rowe Price Associates, Inc. e/o le sue affiliate, ottengono ricavi dai prodotti e servizi di investimento di T. Rowe Price. I rendimenti passati non costituiscono un’indicazione affidabile di quelli futuri. Il valore di un investimento e l’eventuale reddito da esso derivante possono aumentare o diminuire. Gli investitori possono ottenere un importo inferiore rispetto a quello investito.

Il presente materiale non costituisce distribuzione, offerta, invito, raccomandazione o sollecitazione personale o generale all'acquisto o alla vendita di titoli in alcuna giurisdizione, né allo svolgimento di qualsiasi attività di investimento specifica. I contenuti del presente materiale non sono stati verificati da alcuna autorità di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Le informazioni e le opinioni qui presentate sono state ottenute o tratte da fonti ritenute affidabili e aggiornate; tuttavia, non siamo in grado di garantirne l'accuratezza né l'esaustività. Non vi è alcuna garanzia che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri qui contenuti sono espressi alla data indicata sul materiale e sono soggetti a cambiamento senza preavviso; questi pareri possono differire da quelli di altre società del gruppo T. Rowe Price e/o di loro associate. Il materiale non dovrà essere, in nessun caso, copiato né ridistribuito, in tutto o in parte, in assenza del consenso di T. Rowe Price.

Il materiale non è destinato ad essere utilizzato da persone che siano in giurisdizioni che vietino o limitino la distribuzione del materiale e in alcuni paesi tale materiale è fornito solo su richiesta specifica.

Il presente documento non è finalizzato alla distribuzione ai clienti retail in alcuna giurisdizione.