Skip to main content

Luglio 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

Le azioni USA sono tornate in auge

Le prospettive degli utili per le società USA tendono al bello

Dalla fine del 2022 fino ai primi mesi del 2023, le azioni non statunitensi, in particolare quelle cinesi ed europee, hanno sopravanzato in maniera significativa le omologhe USA. Tuttavia, i fattori di impulso che hanno alimentato la sovraperformance potrebbero aver terminato la propria corsa. Nel contempo, gli utili delle società statunitensi hanno registrato una decisa ripresa, dopo una lunga fase di deterioramento. Il divario osservato nelle loro performance rispetto alle altre azioni globali si è più che dimezzato (Figura 1).

Il rimbalzo delle azioni USA

(Fig. 1) Azioni USA rispetto al resto del mondo

azioni-usa-sono-tornate-in-auge

Dal 1° novembre 2022 al 22 giugno 2023.

La performance passata non è un indicatore attendibile della performance futura.

Fonti: Analisi di T. Rowe Price sulla base di dati provenienti da FactSet Research Systems Inc. Tutti i diritti riservati. Indici MSCI. Si veda l'Informativa aggiuntiva.

Le azioni europee hanno messo a segno un rally all’inizio del 2023, sorrette dal calo dei prezzi energetici e da un inverno eccezionalmente mite. Ma questo sollievo sul lato dei prezzi verosimilmente subirà un’inversione di tendenza, in concomitanza con l’aumento della domanda di energia durante l’estate. La presenza di temperature più rigide nella prossima stagione invernale 2023-2024 potrebbe anch’essa spingere al rialzo il consumo energetico.  

Le stime sugli utili dei titoli growth statunitensi si sono spinte al rialzo

(Fig. 2) Prospettive degli utili per i titoli growth statunitensi

azioni-usa-sono-tornate-in-auge

I risultati effettivi possono discostarsi in modo sostanziale dalle stime. Le stime sono soggette a modifiche.

Fonti: Analisi di T. Rowe Price sulla base di dati provenienti da FactSet Research Systems Inc. Tutti i diritti riservati. Indici FTSE/Russell. Si veda l'Informativa aggiuntiva.

In Cina, la solida attività economica alimentata dalla riapertura post-COVID sembra ormai un ricordo; in aggiunta, le misure di stimolo volte a curare le debolezze economiche verosimilmente non saranno pari alle precedenti, alla luce dell’enfasi posta dal governo sulla riduzione dell’indebitamento finanziario, in modo da garantire che i vantaggi della crescita economica siano condivisi in maniera più ampia. 

Intanto, nonostante gli incombenti fattori di criticità, l’economia statunitense è rimasta resiliente, e le prospettive degli utili USA tendono al positivo (Figura 2). I titoli growth USA, soprattutto quelli tecnologici, sono stati sospinti al rialzo dei recenti sviluppi sul fronte dell’intelligenza artificiale. Le società del settore industriale statunitense hanno inoltre tratto vantaggio dalla crescente domanda stimolata da una serie di provvedimenti legislativi: il Creating Helpful Incentives to Produce Semiconductors (CHIPS) e lo Science Act, l’Inflation Reduction Act, senza dimenticare la “conseguente” rilocalizzazione delle attività aziendali. 

Fatto degno di nota, le valutazioni dei titoli statunitensi sono di gran lunga superiori a quelle delle altre azioni globali. Al tempo stesso, questo divario di valutazione può essere giustificato dalle differenze di redditività societaria. Le azioni statunitensi sono più “costose” poiché hanno beneficiato di un notevole vantaggio di redditività, un divario che è andato crescendo gradualmente per quasi 15 anni. 

Con prospettive degli utili più rosee per le azioni statunitensi, il nostro Asset Allocation Committee ha modificato la propria allocazione verso i titoli USA, da una posizione di sottopeso a una neutrale rispetto al resto del mondo. 

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Luglio 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

Quale direzione per i mercati azionari?
Prossimo Articolo

Luglio 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

Obbligazioni bancarie europee: perché considerarle
202307-2984654

Luglio 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

Attacco e difesa: la sanità offre esposizione a entrambi gli universi

Attacco e difesa: la sanità offre esposizione a entrambi gli universi

Attacco e difesa: la sanità offre esposizione...

Pochi settori offrono caratteristiche difensive e potenziale di crescita interessante

Di Taymour Tamaddon

Taymour Tamaddon Portfolio Manager