Skip to main content

Agosto 2023 / MARKETS & ECONOMY

L'economia cinese subisce nuove pressioni

La debolezza del settore immobiliare pesa sulla fiducia

Punti Chiave

  • L'economia cinese sta rallentando più rapidamente del previsto ed è possibile un'ulteriore debolezza a causa di una serie di sviluppi negativi nei settori immobiliare e fiduciario.
  • Prevediamo ulteriori misure di allentamento della politica monetaria da parte della banca centrale cinese per sostenere l'economia.
  • Le misure di sostegno fiscale sono state finora incrementali e, se questa tendenza continuerà, riteniamo che ci vorrà del tempo per ravvivare la fiducia di consumatori e imprese.

L'economia cinese sta rallentando, e a un ritmo più rapido del previsto. La recente ondata di sviluppi negativi nei settori immobiliare e fiduciario potrebbe portare a un'ulteriore debolezza della seconda economia mondiale. I rischi di ribasso stanno aumentando, minacciando di creare anelli di retroazione negativi tra la debolezza della fiducia e le sfide del settore manifatturiero e del mercato del lavoro. 

Nel tentativo di sostenere l'economia, la People's Bank of China ha tagliato i tassi di riferimento e ci aspettiamo un ulteriore allentamento della politica monetaria nelle settimane e nei mesi a venire. Ma con una domanda di credito bassa, non è certo che le misure di allentamento saranno efficaci. 

Sul fronte fiscale, la risposta delle autorità è stata finora incrementale e, se questo approccio continuerà, ci vorrà tempo per ravvivare la fiducia di consumatori e imprese. Con l'obiettivo di portare l'economia su un percorso sostenibile a lungo termine, il governo sembra, ad oggi, riluttante a fare uno stimolo di tipo "big bang" come ha fatto in passato, in particolare nel 2015/2016. Ma se le sfide continuano ad aggravarsi, la determinazione delle autorità cinesi su questo fronte sarà probabilmente messa alla prova. 

Anche se nel 2023 dovessero verificarsi diversi default tra i costruttori immobiliari del settore privato cinese, i rischi di una crisi finanziaria sistemica in Cina appaiono bassi. A seguito della campagna di riduzione della leva finanziaria avviata dal governo nel 2017, le banche cinesi hanno rafforzato silenziosamente i propri bilanci. 

Allo stesso tempo, il sistema bancario "ombra" più rischioso della Cina, di cui fanno parte i trust, è oggi più piccolo in termini di importanza relativa rispetto a cinque anni fa. C'è stata un'ondata di regolamenti per contenere il settore e sviluppare canali di finanziamento più formalizzati. Pertanto, i rischi principali del settore finanziario rimangono più alla periferia del sistema finanziario e potenzialmente risolvibili attraverso interventi normativi tempestivi. 

In questo contesto, riteniamo importante continuare a monitorare gli sviluppi del settore immobiliare e le possibili ricadute su altri settori, che potrebbero portare a una più ampia perdita di fiducia nel settore finanziario da parte di consumatori e imprese. 

Finora le economie dei mercati emergenti stanno dimostrando una certa resistenza di fronte al rallentamento della Cina, il che è incoraggiante. In futuro, sarà importante osservare l'andamento degli esportatori di materie prime e dei produttori asiatici, che sono in genere i più esposti all'economia cinese. La domanda di materie prime ha continuato a essere sostenuta a livello globale, anche se la Cina sta rallentando a causa di un cambiamento strutturale verso l'energia verde e la costruzione di infrastrutture. 

Come sempre, adottiamo un processo d'investimento con una prudente gestione del rischio che sfrutta la nostra piattaforma di ricerca globale per identificare opportunità e rischi in tutti i mercati e settori. Come investitori a lungo termine, effettuiamo valutazioni basate sulle prospettive delle singole posizioni e siamo consapevoli che i periodi di volatilità possono premiare gli investitori pazienti.

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Agosto 2023 / ASSET ALLOCATION VIEWPOINT

Asset allocation globale: Viewpoint d’agosto
Prossimo Articolo

Agosto 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

Proxy-voting 2023: il riassunto
202308-3069627

Giugno 2023 / MARKET OUTLOOK

2023 China Midyear Market Outlook

2023 China Midyear Market Outlook

2023 China Midyear Market Outlook

A more broad-based recovery after initial reopening, though some bumpiness is expected

Di Jacqueline Liu

Jacqueline Liu Equity Research Analyst