Skip to main content
Skip to content

Agosto 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

“Compra e allinea”: il nuovo approccio all'investimento ESG

Presentazione del modello di prodotto legato alla transizione verso l’azzeramento delle emissioni nette, volto a supportare i clienti nel conseguimento degli obiettivi climatici e di reddito

In breve

Il cambiamento climatico e la transizione verso l’azzeramento delle emissioni nette1 costituisce un rilevante cambiamento sistemico nei mercati finanziari, che verosimilmente impatterà la quasi totalità dei titoli e delle asset class nel corso del tempo. Per aiutare i clienti ad affrontare questa complessa e impegnativa transizione, abbiamo sviluppato un modello di prodotto legato alla transizione verso l’azzeramento delle emissioni nette, adottando al suo interno una strategia in obbligazioni societarie da “cassettista”, ovvero con l’intento di acquistare titoli e mantenerli nel tempo. Il modello ambisce a generare performance finanziarie e a gestire il rischio, promuovendo al contempo la transizione energetica.

Il vasto mercato delle obbligazioni societarie globali investment grade offre un ampissimo ventaglio di opportunità. Ormai da qualche tempo, la scelta consueta per chi investiva nella suddetta asset class era incarnata nell’approccio da “cassettista”. Riteniamo che il contesto sia ancora favorevole per questo approccio strategico. Al contempo, le considerazioni in materia di clima stanno diventando sempre più cruciali per alcuni investitori, sia perché individuano nel clima un fattore di rischio più rilevante per il conseguimento della performance finanziaria, oppure perché aspirano a indirizzare il capitale d’investimento verso la decarbonizzazione. L’approccio da “cassettista” può essere migliorato per tenere conto di determinati obiettivi climatici; in tale ottica, abbiamo definito la strategia “compra e allinea”.

Quali sono i tratti che rendono allettante la strategia da “cassettista”?

Un’opportunità di reddito interessante

Una tipica strategia da “cassettista” nelle obbligazioni societarie investment grade allo stato attuale offre la possibilità di guadagnare un reddito interessante. Il forte rialzo osservato nei rendimenti dei titoli di Stato durante il 2022 ha fatto lievitare i rendimenti di questa asset class a livelli decisamente più elevati. A fine giugno, il rendimento offerto dalle obbligazioni societarie globali investment grade era superiore al 5,2%2, una soglia raramente registrata nella scorsa decade.

Costi operativi potenzialmente inferiori

In genere, adottando un approccio da “cassettista” si detengono le obbligazioni per un periodo più lungo; di conseguenza, c’è un minor movimento di portafoglio o una minore necessità di operare nel mercato secondario. Tutto ciò contribuisce a ridurre i costi operativi rispetto a dei portafogli maggiormente movimentati. Tale aspetto è particolarmente importante, poiché le banche centrali continuano ad eliminare le misure di sostegno ai mercati, con un conseguente potenziale impatto sulle condizioni di liquidità e maggiori costi sul fronte dell’operatività sul mercato secondario.

Presenza di solidi fondamentali, mentre un rallentamento economico è in vista

Le società investment grade sono sostenute da solidi fondamentali. Tale dato di fatto è di estrema rilevanza, alla luce del rallentamento della crescita economica globale, che potrebbe comportare ripercussioni a catena su profitti e bilanci. Tuttavia, tale contraccolpo dovrebbe in parte essere mitigato, considerando che molte società stanno approcciando questo rallentamento economico da una posizione molto solida. Ci aspettiamo che la maggioranza dei segmenti del credito investment grade possa essere in grado di reggere il predetto rallentamento; inoltre, il rischio di declassamento del rating appare contenuto. Secondo JP Morgan, solo l’1,6% dell’universo societario investment grade in euro è stato interessato da un declassamento da parte delle agenzie di rating, nel corso dei primi cinque mesi del 2023.

La versione integrale dell’articolo è scaricabile qui:(PDF)

 

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Luglio 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

Le quattro fasi nei rendimenti dei Treasury USA durante una stretta monetaria della Fed
Prossimo Articolo

Agosto 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

Prospettive sempre più rosee per le small cap USA
202307-3019809

Luglio 2023 / INVESTMENT INSIGHTS

ESG: Come l’impact investing può sedare lo scetticismo

ESG: Come l’impact investing può sedare lo scetticismo

ESG: Come l’impact investing può sedare lo...

Usare la quantificazione e l’engagement per affrontare le fratture ESG in modo diretto

Di Hari Balkrishna

Hari Balkrishna Portfolio Manager, Global Impact Equity Strategy