Skip to main content

Aprile 2022 / SEARCH FOR YIELD

Bilanciare il rendimento con la stabilità del portafoglio

Comprendere le proprietà difensive e di crescita di un asset è fondamentale

Punti essenziali

  • Nell'assumere decisioni di asset allocation, guardiamo oltre le etichette e classifichiamo gli asset come componenti growth o difensivi.
  • Alcune obbligazioni societarie hanno mostrato un'alta correlazione con le azioni negli ultimi anni e, di conseguenza, rientrano nella prima categoria più che nella seconda.
  • Nell'ambiente attuale, suggeriamo di considerare le obbligazioni legate all'inflazione, ma anche le strategie attive con un ampio ventaglio di strumenti.

Nel costruire un portafoglio multi-asset, in genere gli investitori hanno in mente diversi obiettivi, come ottenere un determinato livello di reddito, generare plusvalenze o evitare drawdown significativi. Il problema è che talvolta questi obiettivi entrano in conflitto fra loro. Per esempio, le esposizioni azionarie e agli asset più remunerativi spesso svolgono un ruolo cruciale per generare crescita e rendimento, ma investendo esclusivamente in attivi di questo tipo difficilmente si avrà un portafoglio stabile nei periodi di volatilità sui mercati.

Questo articolo, il secondo di una serie sulla caccia al rendimento, illustra l'importanza di distinguere fra asset difensivi e orientati alla crescita all'interno del reddito fisso per fare in modo che il proprio portafoglio obbligazionario possa raggiungere anche altri obiettivi, come la diversificazione, oltre a generare un ritorno finanziario.

Non tutte le obbligazioni offrono diversificazione

(Fig. 1) I movimenti di alcune obbligazioni societarie ricalcano quelli delle azioni 

Non tutte le obbligazioni offrono diversificazione

Al 28 febbraio 2022. 

La performance passata non è un indicatore attendibile della performance futura. 

Fonte: Bloomberg Finance L.P. Analisi di T. Rowe Price. 

Obbligazionario aggregato globale: indice Bloomberg Global Aggregate coperto in EUR; investment grade (IG) globale: indice Bloomberg Global Aggregate Corporate coperto in EUR; high yield (HY) globale: indice Bloomberg Global High Yield coperto in EUR; debito dei mercati emergenti (EMD) in valuta forte: indice Bloomberg EM Hard Currency Aggregate coperto in EUR. 

Il debito high yield ha mostrato un'alta correlazione con le azioni

(Fig. 2) Questa tendenza emerge soprattutto nei periodi di turbolenza 

Il debito high yield ha mostrato un'alta correlazione con le azioni

Al 28 febbraio 2022. 

La performance passata non è un indicatore attendibile della performance futura. 

Fonte: Bloomberg Finance L.P. Analisi di T. Rowe Price. 

Azionario globale: indice MSCI ACWI in EUR; obbligazionario aggregato globale: indice Bloomberg Global Aggregate coperto in EUR; IG globale: indice Bloomberg Global Aggregate Corporate coperto in EUR; HY globale: indice Bloomberg Global High Yield coperto in EUR; EMD in valuta forte: indice Bloomberg EM Hard Currency Aggregate coperto in EUR. 

Quando si tratta di prendere decisioni di asset allocation, è utile guardare oltre le etichette assegnate alle classi di attivi, come "azionario" e "reddito fisso". Per questo, nel costruire portafogli multi-asset adottiamo un approccio che esamina le proprietà distintive e l'andamento dei vari asset e li classifica come componenti con caratteristiche di crescita o componenti di natura difensiva con la capacità dimostrata di fornire stabilità nei periodi di volatilità sui mercati. A nostro avviso, ciò riduce il rischio che la diversificazione sparisca proprio nelle fasi in cui ce n'è più bisogno, ossia nel pieno delle turbolenze dovute allo stress di mercato.

...le obbligazioni societarie, i titoli high yield e il debito dei mercati emergenti sono molto più esposti al ciclo economico e di mercato...

I rendimenti offerti dagli asset obbligazionari in generale sono risaliti dai minimi osservati durante la pandemia di Covid-19, ma restano molto bassi in termini storici, soprattutto nel caso dei titoli governativi di alta qualità, motivo per cui ad attrarre di più gli investitori che ambiscono a generare un reddito regolare sono altre aree dell'universo a reddito fisso. L'unico problema di una strategia di questo tipo è che gli strumenti come le obbligazioni societarie, i titoli high yield e il debito dei mercati emergenti sono molto più esposti al ciclo economico e di mercato e, di conseguenza, sono da classificare come asset orientati alla crescita. Attraverso questa lente, in un portafoglio multi-asset tipico osserviamo una propensione a detenere attivi di tipo growth più pronunciata di quella immediatamente evidente a un esame superficiale. 

Per esempio, negli ultimi anni le obbligazioni aggregate globali, che vediamo come asset rifugio, tendenzialmente hanno mostrato una correlazione leggermente positiva o negativa con le azioni globali. Per altri strumenti a reddito fisso è emerso però un andamento più simile a quello dei mercati azionari, in particolare durante il periodo della crisi pandemica all'inizio del 2020 (figura 1). Anche le correlazioni del credito societario investment grade con le azioni si sono rafforzate quando gli investitori si sono riversati in massa sugli asset più sicuri e i prezzi di quelli rischiosi sono crollati. Tuttavia, con il miglioramento del sentiment a partire dal secondo trimestre del 2020, gli strumenti come il debito high yield e dei mercati emergenti hanno messo a segno un vigoroso rimbalzo.

Detto in parole semplici, non si può diversificare il rischio azionario assumendo posizioni nel debito high yield.

I titoli high yield rappresentano forse l'esempio più chiaro di come la caccia al rendimento possa influire sulla stabilità del portafoglio (figura 2). Pur essendo classificata come reddito fisso, l'asset class è altamente esposta alle condizioni economiche e all'umore generale e tendenzialmente ha mostrato un andamento simile a quello dei mercati azionari. Chi si aspetta diversificazione dall'high yield nei periodi di turbolenza sui mercati azionari ha un'alta probabilità di restare deluso. Detto in parole semplici, non si può diversificare il rischio azionario assumendo posizioni nel debito high yield.

Nell'ambiente attuale, in cui i timori per l'inflazione persistente e le reazioni delle banche centrali dominano la mente degli investitori, è possibile che il reddito fisso di alta qualità risulti meno attraente come fattore di diversificazione. Nel contesto descritto, consigliamo di prendere in considerazione i titoli governativi legati all'inflazione, oltre alle strategie attive con una vasta gamma di strumenti e la capacità dimostrata di aggiungere valore nei mercati turbolenti. Il rendimento attivo (o alfa) presenta correlazioni imperfette con il rendimento di mercato e può quindi contribuire alla diversificazione dei portafogli.

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Aprile 2022 / ASSET ALLOCATION VIEWPOINT

I rischi economici sono in aumento
Prossimo Articolo

Aprile 2022 / MULTI-ASSET STRATEGY

Tre precursori puntano a una recessione negli Stati Uniti
202204-2102571

Marzo 2022 / OBBLIGAZIONARI

Con i tassi in crescita, investire a livello globale può dar manforte...

Con i tassi in crescita, investire a livello globale può dar manforte ai...

Con i tassi in crescita, investire a livello...

La predilezione per il mercato obbligazionario domestico potrebbe precludere alcune...

Di Michael Walsh

Michael Walsh Solutions Strategist

Stai per uscire dal sito web di T. Rowe Price

T. Rowe Price non è responsabile per il contenuto di siti esterni, inclusi i dati di performance ivi contenuti. I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.