Skip to main content

Gennaio 2021 / GLOBAL MARKET OUTLOOK

Politica e Pandemia

Le tensioni geopolitiche potrebbero influenzare i mercati

La pandemia globale pare aver accelerato le disuguaglianze economiche e sembra aver peggiorato le divisioni politiche in alcuni Paesi. Queste tendenze potrebbero continuare a creare tensioni geopolitiche e influenzare i mercati nel 2021.

Negli Stati Uniti, l'amministrazione Biden dovrebbe cercare di varare ulteriori stimoli fiscali per sostenere l'economia. Tuttavia, un Congresso diviso probabilmente ostacolerebbe le proposte legislative più ambiziose dell'amministrazione. Ma se pensiamo ad alcune delle cose che il mercato certamente non aspettava con ansia, come un aumento della tassazione, i nostri esperti ritengono che molte di esse probabilmente saranno fuori dal tavolo almeno per i prossimi due anni nel caso in cui venga confermata nuovamente una maggioranza repubblicana al Senato.

Le tensioni commerciali continueranno

Le tensioni commerciali e diplomatiche in corso tra Stati Uniti e Cina rappresentano un potenziale punto di attrito che potrebbe avere un impatto sui mercati globali nel 2021. L'amministrazione Biden dovrà decidere se e come sfidare Pechino su commercio, diritti di proprietà intellettuale, diritti umani e altre questioni.

Dato che una politica commerciale intransigente nei confronti della Cina godrebbe di un ampio sostegno bipartisan a Washington, Thomson afferma di non aspettarsi che la nuova amministrazione annulli i dazi sui beni cinesi imposti dal presidente Donald Trump. Tuttavia, l'intensità del conflitto commerciale potrebbe ridursi.

Difficilmente i dazi sugli scambi commerciali USA-Cina saranno eliminati

Aliquote sui dazi statunitensi e cinesi e quota di importazioni dalla Cina coperta dai dazi USA

La protezione dei diritti di proprietà intellettuale, d'altra parte, rimarrà probabilmente un campo di battaglia importante. Secondo Thomson, "quella per il dominio sulla prossima generazione della tecnologia è una battaglia che nessuna delle due parti ritiene di potersi permettere di perdere" . Tuttavia, mentre il conflitto sulla proprietà intellettuale pone potenziali rischi economici, allo stesso tempo potrebbe anche creare nuove opportunità per gli investitori, visto che la Cina sembra cercare di sviluppare un sistema autonomo di approvvigionamento.

Nel frattempo, la campagna di Pechino per portare Hong Kong sotto un controllo più stretto sembra aver raggiunto il suo obiettivo, poiché i membri dell'opposizione nel Consiglio legislativo della città sono stati rimossi o si sono dimessi. Ma Thomson minimizza i rischi che questi sviluppi potrebbero comportare per lo status della città come centro finanziario globale. "Finché il renminbi (la valuta cinese) non sarà completamente convertibile, il dollaro di Hong Kong rimarrà altamente rilevante".

Servono ancora misure di stimolo

Anche se i mercati dei capitali globali hanno beneficiato della generosa liquidità delle banche centrali e delle notizie incoraggianti sui vaccini, il divario di prosperità tra i proprietari di attività finanziarie e molti lavoratori e piccole imprese ha continuato ad ampliarsi nel 2020. Ciò potrebbe alimentare ulteriormente le pressioni populiste.

Negli Stati Uniti, le ondate iniziali di licenziamenti pandemici sono state principalmente temporanee, con programmi federali di assistenza che hanno aiutato ad attutire il colpo e molti dei dipendenti inizalmente rimasti senza impiego sono poi tornati a lavorare. Tuttavia, poiché la pandemia si è trascinata, sono aumentate le perdite permanenti di posti di lavoro.

Il divario tra la perdita di posti di lavoro temporanei e permanenti si è chiuso

Licenziamenti USA contro perdita di posti di lavoro permanenti

Se i nuovi vaccini e i continui stimoli fiscali e monetari sosterranno un ritorno a condizioni economiche più normali nel 2021, un punto di domanda chiave, con significative implicazioni politiche, sarà la rapidità con cui i mercati del lavoro globali miglioreranno di conseguenza.

“Le grandi società hanno accesso ai mercati dei capitali, ma non dobbiamo dimenticare che i governi statali e locali impiegano milioni di persone. E le piccole imprese sono la linfa vitale di molte comunità", sostiene Vaselkiv. "Questa è una delle ragioni per cui ora è così importante uno stimolo fiscale aggiuntivo: aiutare a salvare posti di lavoro".

Informazioni importanti

Il materiale ha solo scopo informativo e/o di marketing e non è un consiglio o una raccomandazione di investimento. Consigliamo ai potenziali investiori di richiedere una consulenza legale, finanziaria e fiscale indipendente prima di assumere qualsiasi decisione di investimento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore di un investimento puó oscillare e gli investitori potrebbero non ottenere l'intero importo investito.

Il materiale non è stato verificato da alcuna autorita di vigilanza in alcuna giurisdizione.

Informazioni e opinioni sono ottenute/ tratte da fonti ritenute affidabili ma non garantiamo completezza ed esaustivitá, né che eventuali previsioni si concretizzino. I pareri contenuti sono soggetti a cambiamento senza preavviso e possono differire da altre società del gruppo T. Rowe Price.

È vietata la diffusione, in qualsiasi forma, della pubblicazione e/o dei suoi contenuti. Il materiale è destinato all’uso esclusivo in Italia. Vietata la distribuzione retail.

Articolo precedente

Gennaio 2021 / GLOBAL MARKET OUTLOOK

Una strada irregolare verso la ripresa
Prossimo Articolo

Gennaio 2021 / GLOBAL MARKET OUTLOOK

Asia escluso Giappone: attese positive per l'azionario nel 2021
202012‑1435169

Gennaio 2021 / GLOBAL MARKET OUTLOOK

Una strada irregolare verso la ripresa

Una strada irregolare verso la ripresa

Una strada irregolare verso la ripresa

I nuovi vaccini potrebbero accelerare la ripresa e stimolare i settori più ciclici

Di Justin Thomson, David Giroux & Mark Vaselkiv

Di Justin Thomson, David Giroux & Mark Vaselkiv

Gennaio 2021 / GLOBAL MARKET OUTLOOK

Dispersione di stili e disruption

Dispersione di stili e disruption

Dispersione di stili e disruption

Privilegiamo i settori ciclici che sono stati duramente colpiti dalla pandemia

Di Justin Thomson, David Giroux & Mark Vaselkiv

Di Justin Thomson, David Giroux & Mark Vaselkiv

Gennaio 2021 / GLOBAL MARKET OUTLOOK

Creatività in un'era di bassi rendimenti

Creatività in un'era di bassi rendimenti

Creatività in un'era di bassi rendimenti

A caccia di opportunità nel reddito fisso

Di Justin Thomson, David Giroux & Mark Vaselkiv

Di Justin Thomson, David Giroux & Mark Vaselkiv

Stai per uscire dal sito web di T. Rowe Price

T. Rowe Price non è responsabile per il contenuto di siti esterni, inclusi i dati di performance ivi contenuti. I rendimenti passati non sono indicativi di rendimenti futuri.