Vai al contenuto

Capitale a rischio. I rendimenti passati non sono indicativi dei risultati presenti o futuri e non dovrebbero essere l'unico fattore considerato per selezionare un prodotto o una strategia.

I fondi elencati non rappresentano una lista esaustiva dei fondi disponibili. Si prega di visitare il sito internet www.funds.troweprice.com per accedere all’intera gamma di fondi offerta da T. Rowe Price, che include quei fondi che promuovono criteri ambientali e sociali nel loro processo di investimento. Per informazioni aggiornate su qualsiasi strategia di investimento di T. Rowe Price s prega di leggere il KID e il prospetto dello specifico fondo.

SICAV
US Smaller Companies Equity Fund
Portafoglio gestito attivamente, ampiamente diversificato di circa 150-200 società a bassa capitalizzazione (meno di 18 miliardi di dollari) con sede negli Stati Uniti. Il fondo adotta uno stile core mantenendo un'esposizione diversificata in titoli sia growth sia value. Il fondo rientra nell'ambito dell'Articolo 8 del Regolamento sulla trasparenza della finanza sostenibile (SFDR).
ISIN LU0133096981
Visualizza maggiori informazioni relative ai rischi
FACTSHEET
KID
INFORMATIVA SFDR
28-feb-2022 - Curt Organt, Portfolio Manager,
Le incertezze hanno creato un ambiente macroeconomico volatile. La turbolenza geopolitica in Ucraina ha comprensibilmente accentuato le preoccupazioni sul fronte umanitario oltre che finanziario in tutto il mondo, intensificando la volatilità e l'incertezza sui mercati. Sembra anche probabile che i problemi nelle catene di fornitura e le pressioni inflative persistano più a lungo; intendiamo monitorare questi fattori, ma la nostra attenzione resta focalizzata sui risultati a lungo termine degli investimenti.

Panoramica
Strategia
Riepilogo del fondo
Attingiamo all'intera gamma di opportunità, che include società "deep value" e aziende aggressivamente orientate alla crescita, società con potenziale di miglioramento che non riscuotono il favore del mercato e altre che, nonostante la piena valutazione apparente, presentano un potenziale di crescita a lungo termine non adeguatamente apprezzato. La capacità di individuare un catalizzatore della creazione di valore è di fondamentale importanza. La promozione delle caratteristiche ambientali e/o sociali si realizza attraverso l'impegno del fondo a mantenere almeno il 10% del valore del proprio portafoglio investito in Investimenti Sostenibili, come definiti dalla SFDR. Inoltre, applichiamo uno screening responsabile proprietario (lista di esclusione). Il fondo non è vincolato a benchmark, ma questo viene utilizzato solo a scopo di comparazione performance.
Performance - Al netto delle commissioni

I rendimenti passati non costituiscono una previsione di quelli futuri.

28-feb-2022 - Curt Organt, Portfolio Manager,
Le azioni globali sono apparse estremamente volatili a febbraio, ma i principali indici statunitensi hanno chiuso il mese contrastati, dopo che il rally nella parte finale del periodo ha ridotto le perdite registrate in precedenza. A livello del portafoglio, il settore della salute ha dato impulso al risultato relativo grazie alla scelta dei titoli. Nonostante l'effetto negativo dell'impennata di casi di Omicron sui volumi di interventi, la trimestrale robusta ha proiettato verso l'alto il corso azionario di un produttore di forniture ospedaliere e dispositivi medici. Analogamente, le azioni di una società di servizi sanitari e assistenza gestita Medicaid si sono apprezzate in scia a risultati che riflettono la solidità generale dell'azienda. Un'ulteriore aggiunta di valore è derivata dal settore dei beni voluttuari, grazie alla posizione di sottopeso e alla scelta azzeccata dei titoli. Per contro, le azioni selezionate nel settore industriale e dei servizi alle imprese hanno inciso negativamente sul rendimento relativo. Per esempio, un fornitore leader di informazioni immobiliari commerciali ha dichiarato buoni risultati trimestrali, con utili e ricavi superiori alle attese, ma le azioni sono crollate a causa delle previsioni inferiori al consenso per il primo trimestre e l'esercizio finanziario, per via dei costi connessi all'incremento della spesa per lo sviluppo di opportunità nel mercato residenziale. Anche l'area dei materiali ha eroso la performance relativa con la selezione dei titoli, sebbene perdite siano state in parte bilanciate dalla posizione di sovrappeso che si è rivelata premiante.
31-mar-2016 - Frank M. Alonso, Portfolio Manager,

Come di consueto, il nostro posizionamento settoriale è relativamente neutro rispetto al benchmark poiché punta sulle nostre capacità di selezione dei titoli per aggiungere valore per i clienti. Fatta eccezione per un sovrappeso sui settori industriali e dei servizi alle imprese e una sottoesposizione al settore finanziario, le nostre ponderazioni sono abbastanza simili a quelle del benchmark.

Nel periodo in esame abbiamo effettuato soprattutto vendite in quasi tutti i segmenti. Di regola, abbiamo ridotto delle posizioni al fine di compensare alcuni deflussi di capitale. Alcuni ridimensionamenti o liquidazioni totali di posizioni nel periodo sono stati invece dettati da una modifica della nostra tesi di investimento o da un crescente pessimismo legato alla posizione stessa, è il caso di Akamai e Xerium, entrambe illustrate di seguito.

Anche i principali acquisti durante il trimestre hanno interessato vari settori, e le decisioni di investimento sono state suggerite più dalla selezione bottom-up che da temi relativi a specifici settori. Recentemente abbiamo notato un contesto molto più interessante e vantaggioso per i titoli dei beni di consumo discrezionali nei segmenti retail, anche se questa constatazione non si è tradotta direttamente in significativi acquisti durante il periodo. Considerato che molta capacità in eccesso sta abbandonando il sistema per fallimento (è il caso ad es. di società come Pacific Sunwear, Sports Authority, ecc.), le aziende concorrenti diventano più interessanti. A fronte delle aspettative di recessione industriale, durante il trimestre abbiamo anche assistito a un notevole calo di valutazione dei titoli del trasporto, recuperato tuttavia rapidamente verso la fine del periodo. Abbiamo avviato una posizione in J.B. Hunt e aggiunto altri titoli del settore, anche se avremmo voluto creare posizioni più sostanziose prima del rimbalzo delle valutazioni.

Finanziari

Il settore è sottoponderato nel nostro portafoglio; la finanza è allo stesso tempo il settore più rappresentato e quello maggiormente sottopesato in portafoglio. Le nostre esposizioni più consistenti sono REIT, banche e compagnie di assicurazione. Negli ultimi anni le società finanziarie hanno sofferto particolarmente la crisi del credito e molte hanno dovuto fare i conti con la riduzione dei debiti, sia indirettamente tramite le attività retail sia direttamente nei propri bilanci. Pur aspettandoci ancora delle scosse di assestamento, scorgiamo segnali di stabilizzazione dei fondamentali e assumiamo un atteggiamento più ottimista, soprattutto nel settore bancario. Anche se stenta a concretizzarsi, la prospettiva di rialzi dei tassi d'interesse regala vento in poppa a molte di queste aziende.

 Nel corso del trimestre, abbiamo scelto di capitalizzare gli utili conseguenti alla solida performance dei trust d'investimento immobiliari:

  • Le azioni di American Campus Communities, un REIT che possiede, gestisce e sviluppa alloggi per studenti negli Stati Uniti, hanno guadagnato nel periodo in esame. Il mercato è rimasto fortemente ancorato a titoli difensivi e il fatto che la società abbia migliorato il proprio bilancio grazie a un'offerta azionaria ha incoraggiato gli investitori del titolo. Abbiamo liquidato parte della nostra posizione in fase rialzista.
  • Le quotazioni azionarie di Iron Mountain sono salite nel momento in cui la sua proposta di acquisizione di Recall, il secondo maggior provider di servizi di archiviazione di file e documenti, è approdata al vaglio delle autorità. Inoltre, la società ha recentemente annunciato l'acquisizione della società lituana di deposito e archiviazione Archyvu Sistemos, confermando così l'obiettivo di continua crescita a livello internazionale. Abbiamo liquidato parte della nostra posizione in fase rialzista.

Abbiamo inoltre aggiunto un nuovo nome alle nostre posizioni bancarie:

  • Abbiamo avviato una posizione in Webster Financial visto il recente pullback della quotazione dovuto a temporanee preoccupazioni circa le spese per investimenti per l'espansione della banca a Boston. Crediamo che si tratti di una società solida con poca esposizione commerciale e un'attività di raccolta del risparmio a prova di recessione.

Industriali e servizi all'impresa

Nel settore degli industriali e dei servizi all'impresa, il portafoglio mantiene un sovrappeso in larga parte dovuto a cospicue posizioni su servizi commerciali e forniture e macchinari. Il settore è tendenzialmente ciclico, con picchi durante la ripresa economica. Abbiamo esposizioni a posizioni cicliche per partecipare alla ripresa economica ma deteniamo anche posizioni in aree più difensive, che consentono di conseguire rendimenti costanti e misurabili per un'esposizione più bilanciata al rischio.

  Durante il periodo in esame, abbiamo incrementato le nostre posizioni a strade e ferrovie.

  • Abbiamo avviato una posizione in J.B. Hunt Transport Services, società diversificata di trasporto nazionale che offre un servizio ferroviario intermodale, di carico mezzi pesanti e intermediazione logistica. Nonostante il calo del supplemento carburante, la società ha superato le aspettative del quarto trimestre e conferma una guidance ottimista per il 2016.
  • Abbiamo incrementato la nostra posizione in Old Dominion Freight Line, la quarta maggiore società di trasporto di piccoli carichi negli Stati Uniti. I volumi della società sono aumentati nel 2016 dopo una leggera flessione degli utili nel quarto trimestre, e siamo fiduciosi che proseguirà la crescita a lungo termine.

Nei macchinari abbiamo scelto di ridurre la nostra posizione in Xerium Technologies:

  • Le azioni di Xerium Technologies hanno subito una flessione nel corso del periodo. Siamo perplessi sull'utilizzo della leva finanziaria e sul tasso di crescita della società, e abbiamo deciso di ridurre la nostra posizione.

Informatica

La nostra esposizione al settore informatico è leggermente sottoponderata rispetto al benchmark pur essendo ottimisti nei confronti del settore nel suo complesso. Abbiamo posizioni consistenti nei segmenti software e servizi Internet, software, servizi IT e semiconduttori. Siamo riusciti a trovare numerosi fornitori software di nicchia per i quali scorgiamo interessanti opportunità di crescita e barriere per contrastare la concorrenza.

  • Le quotazioni azionarie del provider di servizi finanziari di pagamento Global Payment Technologies hanno beneficiato dell'annunciata acquisizione di Heartland Payment Systems. Abbiamo ridotto la nostra posizione e capitalizzato gli utili, perché siamo critici rispetto all'acquisizione.
  • Black Knight Financial Services è uno dei principali fornitori di software a prestatori ipotecari statunitensi. La società è stata avvantaggiata dalla lunga serie di nuovi regolamenti e normative nel settore dei prestiti ipotecari. La standardizzazione nel settore dovrebbe continuare a sostenere la crescita. Abbiamo quindi avviato una posizione.
  • Abbiamo scelto di ridimensionare, vendendo in attivo, la nostra posizione in Akamai Technologies, leader globale nella distribuzione di contenuti e nella fornitura di soluzioni per l'accelerazione di contenuti, visto l'aumento delle quotazioni come conseguenza della pubblicazione di buoni risultati per il quarto trimestre. Nonostante il nostro giudizio favorevole sulle prospettive di molte delle sue linee di attività, abbiamo un'opinione meno positiva sulle sue attività nell'ambito della sicurezza.
  • Abbiamo incrementato la nostra posizione nella società di software per la sicurezza Proofpoint. Crediamo nel team di management della società, nell'elevata qualità del modello SaaS e in un consolidamento della sua competitività.
31-gen-2022 - Curt Organt, Portfolio Manager,
Nel corso del mese abbiamo rafforzato alcune posizioni nel settore della tecnologia informatica (IT), in cui continuiamo a riporre fiducia vista la presenza di numerose società rivoluzionarie e collocate dal lato giusto del cambiamento. Il portafoglio detiene posizioni consistenti nel software, nei semiconduttori, nei componenti, strumenti e dispositivi elettronici e nei servizi IT. Siamo riusciti a trovare molti fornitori di software di nicchia che a nostro avviso presentano interessanti opportunità di crescita e possono contare sulle barriere all'entrata per tenere a bada la concorrenza.

Fonte dei dati per l’indice di riferimento: Russell

Fonte per la performance: T. Rowe Price. La performance del Fondo è calcolata utilizzando il NAV ufficiale con dividendi reinvestiti, se del caso. Il valore di un investimento e qualunque reddito da esso derivante possono salire o scendere. Gli investitori potrebbero non recuperare il capitale investito. Tale capitale sarà interessato dalle variazioni del tasso di cambio tra la valuta di base del fondo e la valuta di sottoscrizione, se diversa. Gli oneri di vendita (fino a un massimo del 5% per la Classe A), le tasse e gli altri costi applicati a livello locale non sono stati dedotti e, se applicabili, ridurranno le cifre della performance. La performance pregressa non è un indicatore affidabile dei risultati futuri. Gli indici mostrati non sono benchmark formali. Sono riportati unicamente a scopo comparativo.

I dati della performance giornaliera si basano sull’ultimo NAV disponibile. 

I Fondi sono comparti di T. Rowe Price Funds SICAV, societá d'investimento lussemburghese a capitale variabile,  registrata presso la Commission de Survillance du Secteur Financier e qualificata come "OICVM". Obiettivi, politiche d'investimento e rischi sono dettagliati nel prospetto disponibile con il documento contenente le informazioni chiave (KID) in inglese e italiano, assieme agli atti di incorporazione, statuti e relazioni annuali e semestrali (insieme "Documenti del Fondo"). Ogni decisione d'investimento va presa sulla base dei Documenti del Fondo disponibili gratuitamente richiedendoli al rappresentante locale, all'agente locale per le informazioni/ i pagamenti, ai distributori autorizzati. Questi, insieme alla sintesi dei diritti degli investitori in Inglese, sono disponibili anche via www. troweprice.com. La Società di gestione si riserva il diritto di porre fine agli accordi di marketing.

Il fondo è soggetto a rischio di alta volatilità

Le classi di azioni coperte (indicate con H) utilizzano tecniche d’investimento volte a limitare il rischio valutario tra la/le valuta/e dell’investimento sottostante del fondo e la valuta della classe di azioni coperte. I relativi costi saranno a carico della classe di azioni e non sussiste alcuna garanzia di efficacia di detta copertura.

I titoli specifici individuati e descritti in questa relazione non rappresentano tutti i titoli acquistati, venduti o raccomandati per il comparto Sicav e non è possibile presumere che i titoli individuati e trattati si siano dimostrati o si dimostreranno redditizi.

Attribuzione: L’analisi rappresenta la performance totale del portafoglio calcolata in base al modello di attribuzione di FactSet, ed include altri asset a cui non verrà attribuita una classificazione nella struttura dettagliata riportata. I rendimenti non corrisponderanno alla performance ufficiale di T. Rowe Price in quanto FactSet utilizza fonti diverse per i tassi di cambio e non registra il trading infragiornaliero. La performance di ogni titolo è calcolata in valuta locale e, se del caso, viene convertita in dollari statunitensi usando un tasso di cambio determinato da un soggetto indipendente terzo. I dati sono indicati con dividendi lordi reinvestiti.

Fonti: Copyright © 2024 FactSet Research Systems Inc. Tutti i diritti sono riservati. Settori GICS di MSCI/S&P; Analisi di T. Rowe Price Associates, Inc. T. Rowe Price  utilizza i Global Industry Classification Standard (GICS) di MSCI/S&P500 per il reporting globale e settoriale. Ogni anno MSCI e S&P apportano modifiche alla struttura dello standard GICS. L’ultima modifica è stata apportata il 28 settembre 2018. T. Rowe Price rispetterà ogni eventuale aggiornamento futuro dello standard GICS per il reporting prospettico.

Si può reperire, a titolo gratuito e su richiesta presso la sede legale della Società, una lista completa delle Classi di Azioni attualmente emesse, oltre alle categorie In Distribuzione, Coperte e In Accumulo.

©2024 Morningstar, Inc. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui contenute: (1) sono di proprietà di Morningstar e/o dei fornitori dei relativi contenuti; (2) non possono essere copiate né distribuite; e (3) non è garantito che siano accurate, complete o attuali. Né Morningstar né i fornitori dei relativi contenuti sono ritenuti responsabili per qualunque danno o perdita derivanti da un qualsiasi utilizzo di queste informazioni.

Citywire - Laddove il gestore del Fondo è classificato da Citywire, il rating si basa sulla performance triennale del gestore corretta per il rischio.